Zanetti: “La Champions momento stupendo, riporteremo l’Inter a quel livello. La Juve…”

0
12
Javier Zanetti
Javier Zanetti

INTER ZANETTI / BERLINO (Germania) – Al Great Hyatt Hotel di Berlino si è tenuta nelle scorse ore una conferenza stampa organizzata da Unicredit, sponsor della Champions League. Presente anche Javier Zanetti, vicepresidente dell’Inter, che ha avuto modo di assaporare i dolci momenti seguiti alla finale del 2010 prima di parlare anche del decisamente meno roseo presente nerazzurro. Queste le parole dell’ex capitano: “Stasera sarà una grande finale, che vinca il migliore. Vincere la Champions è stato il momento più bello della mia carriera, i nostri tifosi erano felicissimi e posso capire i bambini che desiderano farsi una foto con questo prestigioso trofeo. Mourinho è stato un grandissimo, ma a Madrid per noi è finito un ciclo e ora dobbiamo necessariamente tornare competitivi. Non sarà facile perché, anche se la Juventus è in finale, per il calcio italiano non è un grande momento. Già dalla prossima stagione, però, cercheremo di fare una grande squadra”.

“Triplete della Juve? Lo vivrei con tranquillità, perché noi interisti dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo conquistato noi. Se la Juventus centrerà questo grande traguardo bisognerà farle i complimenti, perché è una cosa fantastica. Come quella che abbiamo fatto noi. Per noi, vedere una squadra italiana in finale è anche una grande speranza”, spiega Zanetti. Gli viene poi chiesto perché si facciano tanti nomi per il mercato, ma i risultati concreti siano ben pochi: “Ausilio sta lavorando in tutti i modi per cercare di accontentare Mancini. Lui è un grande intenditore di mercato e sta cercando in tutte le maniere di far sì che l’Inter possa tornare ad esser protagonista a partire dalla prossima stagione. Le trattative sono sempre molto complicate ma noi ci fidiamo del lavoro di Piero… e in questo periodo ne avrà parecchio”.

A.C.