Home News dal campo Milan-Inter 1-0, decide un gran gol di Mexes. Ma meglio i ‘grandi’...

Milan-Inter 1-0, decide un gran gol di Mexes. Ma meglio i ‘grandi’ nerazzurri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00
Hernanes in Milan-Inter 1-0
Hernanes in Milan-Inter 1-0

MILAN-INTER CRONACA / SHENZHEN (Cina) – Nell’insolita cornice cinese, l’Inter perde 1-0 contro il Milan di Mihajlovic. L’inizio non è dei migliori, visto anche il largo uso dei giovani da parte di entrambe le squadre: per la prima palla gol bisogna aspettare il 13′, quando Carrizo è bravissimo a chiudere lo specchio della porta al rossonero Niang. La squadra di Mancini risponde con un mancino di Pedro Delgado, finito però alto sopra la testa di Diego Lopez. Al 26′ è ancora l’Inter a rendersi pericolosa, ma Longo intercetta la conclusione di Santon senza riuscire a ribadire in rete. Il Milan si rende pericolosissimo al 38′ con un’azione di Matri che cerca Niang solo in area, ma Santon interviene provvidenzialmente a spazzare in corner. Tra i nerazzurri spicca Baldini, molto attivo e sempre pronto al duello con il “dirimpettaio” rossonero Calabria. Il primo tempo si chiude con un gol annullato a Longo per fuorigio, peraltro molto evidente: finisce 0-0, nonostante Mancini abbia schierato molti più giovani rispetto a Mihajlovic.

Il tecnico nerazzurro sceglie di proseguire con la stessa formazione anche nella ripresa, nonostante i cambi effettuati dal Milan. La prima occasione del secondo tempo è comunque di marca interista, con un buon tiro di Nagatomo bloccato da Diego Lopez. La partita si ravviva al 60′, con l’ingresso di D’Ambrosio, Hernanes, Brozovic, Kondogbia e Icardi da una parte e di Bacca e Luiz Adriano dall’altra. Pochi secondi e il Milan va in vantaggio con una grande girata di Mexes. Poco dopo Bacca si lancia verso l’area interista ma Carrizo respinge bene ancora una volta. I nerazzurri si fanno sotto attaccando con molti uomini, trascinati dai nuovi ingressi e da uno Gnoukouri in grande giornata. Hernanes fallisce un’occasione ottima svirgolando al 70′, poi Mancini completa la formazione ideale inserendo Kovacic, Palacio, Guarin e Juan Jesus. Assurdo quanto accaduto all’88’, con una doppia entrata killer di Nocerino ai danni di Kondogbia: il rossonero si guadagna inevitabilmente il cartellino rosso. L’ultimo sussulto nerazzurro è il tentativo di Hernanes, che cerca di deviare con il ginocchio destro un cross di Brozovic. Finisce 1-0 per il Milan, nonostante l’evidente supremazia dell’Inter una volta entrati i pezzi da novanta. Ci si rivedrà in campionato…

MILAN-INTER 1-0
Mexes (18′ st)

INTER (4-2-3-1): 30 Carrizo (33′ st Berni 46); 21 Santon (14′ st D’Ambrosio 33 (33′ st Juan Jesus 5), 6 Andreolli, 56 Popa (33′ st Ranocchia 23), 55 Nagatomo (33′ st Guarin 13); 27 Gnoukouri (33′ st Kovacic 10), 19 Taider (14′ st Kondogbia 7); 92 Baldini (15′ st Icardi 9), 44 Delgado (14′ st Hernanes 88), 93 Dimarco (15′ st Brozovic 77); 12 Longo (33′ st Palacio 8). A disposizione: 1 Handanovic, 14 Montoya. Allenatore: Roberto Mancini

MILAN (4-3-1-2): 23 Lopez (1′ st Abbiati 32); 96 Calabria (33′ st Paletta 29), 33 Alex (1′ st Mexes 5), 15 Ely (1′ st Zapata 17), 2 De Sciglio (1′ st Antonelli 31); 16 Poli (1′ st Mauri 4), 34 De Jong (1′ st Montolivo 18), 91 Bertolacci (1′ st Nocerino 22) ; 10 Honda (1′ st Bonaventura 28); 78 Niang (15′ st Luiz Adriano 9), 21 Matri (15′ st Bacca 70). A disposizione: 11 Cerci, 66 Gori, 8 Suso. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

ARBITRO: Tan Hai
NOTE – Ammoniti: Paletta (39′ st), Guarin (46′ st), Montolivo (45′ st). Espulsi: Nocerino (43′ st)

Alessandro Caltabiano