Home Esclusive di InterLive.it ESCLUSIVO Agente Budimir: “Nessuna offerta dall’Inter. So che Ausilio…”

ESCLUSIVO Agente Budimir: “Nessuna offerta dall’Inter. So che Ausilio…”

Ante Budimir in Milan-Crotone di Coppa Italia ©Getty Images
Ante Budimir in Milan-Crotone di Coppa Italia ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER ESCLUSIVO AGENTE BUDIMIR / MILANO – “E’ il classico centravanti croato. Ha fisico e si impegna per la squadra. Un tipo alla Mandzukic o alla Kalinic”. Lo ha detto in esclusiva ai microfoni di Interlive.it Vincenzo Tropiano, uno degli agenti di Ante Budimir (alto 191 cm), bomber e uno dei pilastri del Crotone primo in Serie B: “E’ un giocatore generoso che però vede benissimo la porta”, aggiunge a ragione. 11 i gol messi a segno quest’anno con la maglia calabrese, uno realizzato persino al Milan nell’ottavo di Coppa Italia del dicembre scorso: “A ‘San Siro’ il suo nome è salito del tutto alla ribalta – sottolinea Tropiano – ma lui a parte l’anno scorso al St.Pauli, dove non ha reso soprattutto per via di problemi tecnico-tattici con l’allenatore, il gol ce l’ha nel dna: prima del trasferimento in Germania ne aveva già fatti una trentina, reti che gli hanno permesso di conquistare la maglia della Nazionale under 21. Ora, a quasi 25 anni, è nel pieno della maturità. Il gioco del Crotone sta esaltando le sua caratteristiche, ovviamente il merito più grande della sua esplosione spetta al suo attuale allenatore, Juric: è lui che l’ha scoperto e che ci ha creduto” e che pochi giorni fa ha detto “Budimir è pronto per una big”.

La società calabrese riscatterà il suo cartellino dal St.Pauli per 1 milione di euro e poi l’estate prossima, magari con la storica promozione in Serie A già in tasca, valuterà le offerte che potrebbero arrivare da Arsenal (“che ha mandato un proprio scout per la gara col Latina”), Juventus, Atlético Madrid e dalla stessa Inter. Cioè dai “club interessati” alle qualità del ragazzo nato a Zenica il 22 luglio 1991. Lunedì scorso Ausilio e il capo osservatori dei nerazzurri Mirabelli lo hanno osservato da vicino nel big match con il Cagliari, aperto proprio da una sua marcatura, la decima nel campionato cadetto e vinto dalla formazione di Juric per 3-1: “Il ds nerazzurro era all’Ezio Scida anche per visionare Yao (difensore del Crotone di proprietà interista, ndr) e un paio di giocatori della squadra sarda – ha precisato Tropiano a Interlive.it -. L’Inter per ora non ha fatto nessuna offerta, ma questo non ci importa perché Ante vuole restare al Crotone e provare a salire in massima serie. Poi in estate si vedrà. Dipenderà dalle offerte e dallo stesso Crotone, al quale finora sono arrivate solo proposte da un milione e mezzo già rispedite al mittente”.

Raffaele Amato