Chievo-Inter 2-0, de Boer: “Delusi dal risultato. Scelto la difesa a tre perché…”

0
32
De Boer ©Getty Images
De Boer ©Getty Images

SERIE A CHIEVO-INTER 2-0 INTERVISTA DE BOER / VERONA – Non poteva esserci inizio peggiore per Frank de Boer. Al ‘Bentegodi’ il Chievo stende al tappeto la sua Inter, apparsa molle e completamente priva di idee: “Siamo certamente delusi dal risultato. Dobbiamo crescere tanto, però sono fiducioso del fatto che miglioreremo sia a livello di gioco che fisico in modo da avere risultati più soddisfacenti. Ho fatto giocare la mia squadra con tre o cinque difensori valutando la nostra condizione fisica e il sistema di gioco del nostro avversario, che giocava con il rombo e quattro dietro – ha aggiunto il tecnico olandese -. Peccato aver subito il gol in un momento in cui creavamo occasioni, è probabile che la nostra concentrazione si sia persa anche a causa della condizione fisica, è pur vero che magari in certe occasioni si poteva fare un fallo per interrompere l’azione. La condizione fisica ha influito a volte anche nella transizione, un altro motivo che mi ha indotto a restare a tre dietro. L’italiano? Spero di impararlo il più in fretta possibile, sto studiando anche per conto mio per poter velocizzare l’apprendimento”, ha concluso de Boer.

R.A.