Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Sparta-Inter, de Boer: “Dobbiamo vincere. Nessun problema a lanciare i giovani”

Sparta-Inter, de Boer: “Dobbiamo vincere. Nessun problema a lanciare i giovani”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:29
Sparta-Inter, le parole di de Boer - Getty Images
Sparta-Inter, le parole di de Boer – Getty Images

EUROPA LEAGUE SPARTA-INTER DE BOER / PRAGA – “Brozovic è stato punito e poi perdonato. Deve dare il suo contributo alla squadra. Tornerà con la Roma? Vedremo”. Frank de Boer non si sbilancia sul centrocampista croato – escluso ancora dai convocati – alla vigilia dell’importante match contro lo Sparta valido per la seconda giornata del gruppo K di Europa League e in programma domani sera alle 19 alla ‘Generali Arena’ di Praga: “Formazione? Dobbiamo prima valutare la condizione fisica dei giocatori. L’esempio è Santon – anche lui non precettato per la trasferta europea, ndr -, che non può giocare tre partite consecutive. Comunque domani farò qualche cambiamento rispetto a domenica, ma schiererò una formazione competitiva. Potrebbe essere un vantaggio per loro il fatto che abbiano cambiato guida tecnica, oppure no – ha sottolineato in conferenza stampa il tecnico dell’Inter -. In ogni caso, ho molta fiducia nella mia squadra. L’Europa League è importante per l’Inter? Sì, vogliamo vincere questa competizione. Quella di domani, in uno stadio con una bella atmosfera, è per noi la gara più importante, da portare a casa considerata la classifica – ha sottolineato l’olandese -, ma il discorso vale anche per lo Sparta. Solo da venerdì penseremo alla Roma. Miangue? Non ho problemi a lanciare i giovani con delle qualità. Di sicuro questo può essere molto positivo per il club e il settore giovanile. Deluso per non poter disporre causa Fpf di alcuni giocatori importanti? Dobbiamo accettarlo senza piangerci addosso. La normativa è questa, punto. Io, però, ho completa fiducia nei calciatori che ho a disposizione”, ha concluso de Boer.

R.A.