Moratti: “Roma-Inter? Confido nel recupero di Joao Mario”

0
63
Inter, Massimo Moratti ©Getty Images
Inter, Massimo Moratti ©Getty Images

INTER MORATTI / MILANO – “L’Inter di oggi ha i presupposti per fare bene. De Boer è serio, i nuovi proprietari sono desiderosi di fare molto bene e quindi ci sono i presupposti positivi. Roma-Inter? Confido nel recupero di Joao Mario e spero che la squadra riesca a giocare con la stessa determinazione messa in campo contro la Juventus“. Pensieri e parole di Massimo Moratti, che ai microfoni di ‘Rete Sport’ ha anche svelato un retroscena su Francesco Totti, il quale ha da pochissimi giorni compiuto 40 anni: “Anni fa avrei voluto comprarlo. A Sensi dissi: ‘dimmi tu la cifra!’. Ma lui fu molto bravo nei confronti di Totti e mi rispose ‘no, parliamo degli altri’. Escluse immediatamente la possibilità di trattarlo perché amava molto la sua squadra…”.

Da Totti a Berlusconi, che invece ieri ha festeggiato gli 80 anni: “Un messaggio affettuoso sul serio di carissimi auguri con amicizia, anche se ci siamo trovati sempre su una barricata diversa, ma per la sua gentilezza abbiamo avuto rapporti sempre bellissimi. Al primo Inter-Milan incontrai lui e Galliani: erano primi e noi non eravamo forti come loro, e chiesi loro di essere cortesi con me. Vincemmo 3-1, fu simpaticissimo e mi disse a fine partita che non si sarebbe più fidato. Quando vincemmo la Champions la prima chiamata che mi arrivò fu quella di Berlusconi: mi disse che non aveva invidia perché ne aveva vinte anche lui ed era contento per la città di Milano. Non sono cose semplici da fare, si è dimostrato amico. Ci accontentiamo ora di ciò che siamo riusciti a fare e lasciamo agli altri di darci ancora delle gioie”.

Luigi De Stefani