Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, da Marcelino a Pioli: ecco perché Suning ha cambiato idea

Inter, da Marcelino a Pioli: ecco perché Suning ha cambiato idea

Inter, Marcelino ©Getty Images
Inter, Marcelino ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER SUNING MARCELINO PIOLI / MILANO – In Spagna sono convinti: Marcelino era la prima scelta di Suning per il post-de Boer. La proprietà nerazzurra ha poi deciso di virare su Stefano Pioli, il tecnico sponsorizzato dalla dirigenza, nella fattispecie dal ds Ausilio, a causa delle richieste, giudicate esose, dell’allenatore spagnolo: l’ex Villarreal chiedeva circa 3,5 milioni fino al giugno 2019, tutto il suo staff e carta bianca sul calciomercato, sia in entrata che in uscita.

Inter, Pioli verrà annunciato oggi

Pioli verrà annunciato oggi, dopo la risoluzione del contratto con la Lazio, come nuovo mister dell’Inter. Ieri è stato circa due ore nello studio legale del club di corso Vittorio Emanuele per apporre la sua firma su un contratto fino al giugno 2018 da circa 1,4 milioni fino al termine del campionato e da quasi 2 milioni nella prossima stagione. Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, nell’accordo Suning ha fatto inserire una clausola d’uscita anticipata come avvenne con Frank de Boer nell’agosto scorso, quando venne chiamato per sostituire Mancini. Una clasuola che le permetterebbe di terminare il rapporto con l’ex allenatore natìo di Parma già il prossimo 30 giugno. Nello staff di Pioli, oltre a Walter Samuel, ci saranno Giacomo Murelli (il vice), Davide Lucarelli (il tattico), Osti e Perondi (i preparatori atletici).

R.A.