Erkin: “Non riesco a capire De Boer. Prima non mi ha parlato, poi…”

0
9
Erkin durante un’amichevole con l’Inter ©Getty Images

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – Erkin, stagione da dimenticare. Negli ultimi mesi il destino sembra essersi accanito sul laterale turco che, dopo l’approdo all’Inter, è stato subito bocciato dal nuovo tecnico nerazzurro Frank de Boer e, trasferitosi al Besiktas, ha subito un infortunio che lo terrà lontano dal campo per il resto del campionato.

Erkin: “Mancini mi voleva, ma con De Boer ho deciso che…”

In attesa di tornare a calcare i campi da gioco, l’ex Fenerbahce si augura che il suo cartellino venga riscattato dalla società turca, ma nel frattempo ha raccontato nuovamente la sua versione dei fatti sulla breve esperienza a Milano. “Mancini mi aveva fortemente voluto all’Inter ed ero molto felice per quella possibilità”, ha dichiarato ai microfoni di ‘BeIN Sports’. “Poi però è arrivato Frank de Boer, che si è posto in una maniera che ancora non sono riuscito a capire. Prima non mi ha parlato per 3-4 giorni, poi mi ha detto chiaramente che non contava su di me, senza neppure darmi tante spiegazioni. A quel punto mi son detto che non aveva senso restare lì”.

Erkin, futuro al Besiktas? “Ho detto al presidente che…”

“Ho deciso di andare da un’altra parte, e alla fine sono venuto al Besiktas”, ha continuato Erkin. “Adesso vorrei rimanere qui, ma la scelta spetta a loro. Al presidente ho già detto che sono disposto a rimanere perché questa è una grande squadra, che sta crescendo e che punta a diventare uno dei maggiori club europei nei prossimi anni”.

A.C.