Juventus-Inter, Casarin: “Rizzoli attento. Su Icardi non era rigore”

0
153
Casarin al centro della foto (Getty Images)

JUVENTUS INTER CASARIN / Paolo Casarin va controcorrente giudicando positivo, o comunque sufficiente, l’operato di Rizzoli e dei suoi collaboratori nel discusso big match tra Juventus e Inter andato in scena ieri sera allo ‘Stadium’ di Torino: “Tre arbitri e tre assistenti per arbitrare i 22 calciatori di Juventus e Inter; il responsabile finale dell’applicazione delle regole di gioco è Rizzoli, forte di una grande esperienza internazionale. Dovrebbe bastare. Rizzoli è attento; giallo subito a Candreva per fallo su Dybala. Partita combattuta con più strattonate reciproche in area juventina; in evidenza Chiellini. Giallo giusto anche per Pjanic a metà tempo. Intervento basso di Mandzukic su Icardi, in area bianconera, sotto gli occhi di Mazzoleni: viene scelto giustamente il corner tra le proteste interiste. La temperatura cresce e i falli di conseguenza, giallo a Medel”.

“Il vantaggio di Cuadrado provoca un secondo tempo più falloso: Rizzoli risponde con fischi e gialli per Mandzukic, Khedira e Cuadrado – ha scritto l’ex arbitro sul ‘Corriere della Sera’ -. Anche Chiellini si prende il giallo dopo un fallo su Gagliardini. Malgrado i provvedimenti non cala l’animosità: una partita di grande difficoltà per Rizzoli che, con qualche esitazione, mantiene il controllo tecnico. Il giallo ad Handanovic e il rosso a Perisic sono l’atto finale. Voto 6″.