Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, Spalletti: “Rinforzeremo la difesa. Borja Valero mi piace, Szczesny al posto...

Inter, Spalletti: “Rinforzeremo la difesa. Borja Valero mi piace, Szczesny al posto di Handanovic…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00
Spalletti
Spalletti (inter.it)

CALCIOMERCATO INTER SPALLETTI / “Con Sabatini e Ausilio siamo pronti a vedere quello che succederà, anche se le prime cose che devono succedere sono in uscita: c’è il Fair Play finanziario al quale dobbiamo attenerci. Di conseguenza dobbiamo farci trovare pronti per andare a sostituire i partenti e tentare di migliorare questa rosa. Una rosa che, però, ha già fatto vedere in precedenza buone qualità: lo dice il fatto che molti calciatori di essa siano sul mercato e siano cercati da altre squadre. Dobbiamo mettere mano al collettivo. E’ lì che dobbiamo migliorare“.

Calciomercato Inter, Spalletti: “Borja Valero? Ci piace, ma prima bisogna cedere. Szczesny e Rüdiger…”

Pensieri e parole di Luciano Spalletti a Catanzaro, dove è stato assegnato il ‘Premio Ceravolo’. Il neo tecnico dell’Inter ha toccato l’argomento calciomercato, dal possibile arrivo di Borja Valero dalla Fiorentina alle voci su Szczesny fino al grande obiettivo per la difesa Antonio Rüdiger.

BORJA VALERO – “E’ un giocatore forte, come ho già detto in tutte le salse. Noi a centrocampo siamo a posto: se le cose stanno così non prenderemo nessuno, se poi ci sarà qualche partenza è chiaro che lui può essere uno sui quali metteremo gli occhi addosso, come fatto già quando ero alla Roma. Non è un giocatore da seguire, è un giocatore di sicuro affidamento”.

RUDIGER – “In difesa sicuramente faremo qualcosa. Rüdiger è un grandissimo calciatore, come lo è Manolas. Sono due che ho allenato e che hanno fatto vedere di avere un valore per il ruolo che occupano in una squadra, altrimenti non avremmo fatto tutti questi punti senza due centrali forti come loro”.

SZCZESNY – “Il polacco al posto di Handanovic? Mi volete far litigare con i miei calciatori, noi abbiamo Handanovic che è espertissimo e forte. Io l’ho già allenato e so il suo valore. Per il momento abbiamo lui. Poi Szczęsny è un calciatore moderno perché sa usare i piedi e nel calcio moderno serve comandare il gioco”.

R.A.