Inter, da Mustafi a Izzo: un difensore rimandato a gennaio

0
156
Inter, Mustafi in azione – Getty Images

CALCIOMERCATO INTER DIFESA / “Non sono deluso, la squadra è forte, solida e ben allenata. Si stanno affermando concetti tattici e idee ben precise su ciò che vogliamo essere. So bene che l’Inter non si aggiusta in due mesi, ma saremo pronti a gennaio a integrare la rosa”. Le ultime dichiarazioni di Walter Sabatini in ottica calciomercato sono piuttosto chiare: nella sessione cosiddetta ‘di riparazione’ la squadra di Spalletti verrà rafforzata, colmando magari quelle lacune che in quella estiva sono rimaste irrisolte. Molto probabilmente il settore che verrà rinforzato con più vigore è quello difensivo, con l’acquisto di un centrale importante in grado di alternarsi sia con Miranda che con Milan Skriniar.

Calciomercato Inter, da Mustafi a Izzo: i papabili per la difesa

Ad oggi il favorito resta Mustafi dell’Arsenal, che a detta del Ds Ausilio ha però rifiutato il trasferimento all’Inter dopo che la stessa aveva trovato una intesa con i’ Gunners’. In seconda fila Eliaquim Mangala, destinato a rimanere ai margini del Manchester City e, a differenza dell’ex Samp, ben disposto a trasferirsi a Milano. La terza strada porta ad Armando Izzo del Genoa, che ad ottobre finirà di scontare la squalifica per omessa denuncia nell’ambito dell’inchiesta calcioscommesse. Non vanno esclusi altri nomi che potrebbero emergere nei prossimi mesi, italiani e non, mentre di sicuro i nerazzurri non si affideranno a uno dei tanti svincolati presenti ora sul mercato. Fino a gennaio le alternative a Miranda e Skriniar saranno sicuramente solo Ranocchia e il giovane belga Vanheusden.

R.A.