Totti: “Scudetto? Spero non lo vinca l’Inter”. Poi ‘frecciata’ a Spalletti

0
237
Totti ©Getty Images

INTER TOTTI SPALLETTI / “Il mio grande rimpianto calcistico è non aver giocato con Ronaldo, quello dell’Inter. Il mio sogno, ma anche il suo. Ha segnato tanto, ma con me segnava ancora di più”. Lo ha confessato Francesco Totti al ‘Corriere della Sera’: “Calcio a Balotelli? Lì non c’era bisogno del Var. Era una cosa accumulata da anni, per quello che diceva sui romani. Dai e dai… Comunque è stato brutto quello che ho fatto – ha risposto l’ex capitano della Roma prima di uscire allo scoperto riguardo il suo rapporto con SpallettiGli ultimi mesi con lui sono stati complicati. Avrei preferito giocare di più, visto che era l’ultimo anno, però non ho nessun rimprovero da fargli. Ho accettato dignitosamente le sue decisioni. Mi è dispiaciuto, ma so che le scelte le fa l’allenatore e poi, semmai, ne paga le conseguenze“.

Totti: “Con Spalletti rapporto complicato. Scudetto? Non all’Inter o alla Juve…”

Ho ricevuto proposte per andare negli Emirati o negli Stati Uniti. Mi avrebbero ricoperto di soldi, ma avrei rovinato 25 anni d’amore. Poteva essere un’esperienza, non ero ben visto dall’allenatore in quel contesto. Però anche questa volta ho scelto la Roma – ha sottolineato l’attuale dirigente giallorosso prima di augurarsi che lo Scudetto non vada proprio all’Inter del suo ‘nemico’ Spalletti – Se non lo vinciamo noi preferirei il Napoli, mi piacerebbe uno Scudetto al sud. A Torino si saranno stancati di festeggiare… Titolo ai nerazzurri? Eh no, all’Inter no!