Home News dal campo Serie A, Inter-Crotone 1-1: pari e fischi assordanti al ‘Meazza’

Serie A, Inter-Crotone 1-1: pari e fischi assordanti al ‘Meazza’

Inter-Crotone 1-1

SERIE A CRONACA INTER CROTONE / Crisi senza fine per l’Inter, fermata anche dal Crotone stasera nell’anticipo serale della 23esima giornata di Serie A. Nel primo tempo l’Inter è davvero scombinata, difende male e attacca con pochi uomini rendendo facile la vita a un Crotone organizzato e che per larghi tratti la costringe a stare tutta dietro a protezione della propria area di rigore, senza però creare alcun pericolo alla porta di Handanovic. Quello che si dà più da fare è Eder, il sostituto dell’infortunato Icardi che poco dopo il ventesimo, su corner dalla sinistra, porta in vantaggio i nerazzurri con un colpo di testa che colpisce la testa anche di Faraoni e poi batte Cordaz. Nella ripresa il Crotone domina per quasi mezz’ora trovando meritatamente il vantaggio al quarto d’ora grazie all’imbucata di Barberis che sfrutta a suo vantaggio sia un rimbalzo che la leggerezza di Miranda. Spalletti tenta il tutto per tutto inserendo Rafinha, Cancelo e infine Karamoh. L’Inter rischia di andare in svantaggio, il tiro di Trotta esce di poco a lato, ma anche di tornare avanti nel caotico forcing finale con Perisic, che sciupa due clamorose occasioni. La gara finisce tra i fischi, assordanti, del pubblico del ‘Meazza’. Quinto pareggio consecutivo per i nerazzurri, così sarà dura arrivare in Champions.

INTER-CROTONE 1-1
23′ Eder, 59′ Barberis

INTER (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert (73′ Cancelo); Vecino, Borja Valero, Brozovic (77′ Karamoh); Candreva (63′ Rafinha), Eder, Perisic. All.: Spalletti.

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni (84′ Simic), Ceccherini, Capuano, Martella (57′ Pavlovic); Barberis, Mandragora, Benali; Ricci, Trotta, Nalini (77′ Stoian). All.: Zenga.

ARBITRO: Orsato di Schio

NOTE: ammoniti Capuano. Eder e Ricci