Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter-Milan, Serena: “Nerazzurri solidi, i rossoneri subiscono spesso gol”

Inter-Milan, Serena: “Nerazzurri solidi, i rossoneri subiscono spesso gol”

Inter-Milan, Serena: “I nerazzurri hanno una rosa maggiormente qualitativa”

Serena

INTER-MILAN SERENA INTERVISTA/ L’ex attaccante di Inter e Milan Aldo Serena, ha voluto analizzare la sfida di questa sera al Meazza tra le sue ex squadre intervistato da Milanews. Queste le sue prime parole: “Io mi aspetto un Inter solida, che cercherà di non far arrivare i palloni a Suso e cercherà di fare una gabbia molto intensa su Higuain. Sono i due giocatori che prevalentemente incidono sui risultati. Poi ci sono gli inserimenti di Kessie e Bonaventura. Mi aspetto, poi, un Milan che sulla scorta delle partite dell’ultimo periodo cercherà di comandare il gioco ma sulla scorta anche del fatto che spesso subisce gol, quasi in ogni partita, dovrà avere un equilibrio maggiore, anche quando offende. In modo da non lasciare la possibilità all’Inter di ripartire velocemente, soprattutto con gli esterni, dove i nerazzurri ribaltano spesso l’azione con rapidità“. Gli hanno chiesto se il Milan, non dovrà fare attenzione solo ad Icardi e lui ha confermato dicendo: “Si, secondo me i rossoneri dovranno fare molta attenzione agli esterni dove si sviluppa il gioco nerazzurro e dove possono partire palloni per Icardi al centro. È lo sviluppo di gioco dell’Inter che, non essendo veloce, può dare la possibilità ai centrocampisti del Milan di riallinearsi, quindi, il ripartire in velocità lo fa sugli esterni. Poi, il Milan deve stare attento sui calci piazzati. L’Inter ha giocatori molto alti, molto forti fisicamente. In questo, invece, i rossoneri devono lavorare molto perché hanno fatto pochissimi gol da palla inattiva. Sotto questo profilo, il Milan deve migliorare molto”. Gli hanno domandato un pronostico e l’ex bomber ha detto: “Nei derby quando si gioca in casa e si ha lo stadio quasi interamente dalla propria parte, si ha una carica superiore. Però, a volte è capitato anche il contrario. L’Inter ha una rosa maggiormente qualitativa e Spalletti ha variabili di gioco che mancano a Gattuso. Quindi, credo che i favori del pronostico siano più a favore dell’Inter. Non per quanto riguarda il gioco espresso, perché i nerazzurri fino ad ora non hanno messo in campo tutte le proprie qualità ma sono una squadra molto concreta. Il Milan ha sprazzi di buon gioco, ad alta velocità, palla a terra, con inserimenti, però è meno solida dell’Inter. Il pronostico è leggermente a favore dell’Inter ma i pronostici nel derby lasciano il tempo che trovano”. L’ultima domanda riguarda la scelta, da parte del tecnico rossonero Gattuso tra Calabria e Abate, che dalle ultime notizie sembra veder prevalere quest’ultimo e gli hanno chiesto un parere e lui ha dichiarato: “La premessa è che l’allenatore, non solo nei numeri assoluti, fa la scelta ma anche in base alle sensazioni vissute in allenamento, questo lo può solo vedere lui, chi è all’interno. Togliendo questo, nei valori assoluti, con pensieri generici, io propenderei per Abate perché ha più esperienza, ha vissuto sulla sua pelle degli errori nel derby e magari questa esperienza lo potrà rendere più attento e concentrato. Non si può però andare oltre l’ultima settimana di allenamento”.