Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter, Marotta più Bergamo: ‘sviolinata’ e mea culpa di Spalletti

Inter, Marotta più Bergamo: ‘sviolinata’ e mea culpa di Spalletti

Inter, Spalletti tra Bergamo e Marotta: ecco le sue parole

Inter Spalletti Marotta futuro
Marotta, futuro all’Inter (Getty Images)

Inter, Spalletti ha parlato al ‘Corriere della Sera’ elogiando il neo ad Marotta e dandosi la colpa per la disfatta di Bergamo.

Spalletti a tutto tondo al ‘Corriere della Sera’. Oltre ad aver chiesto esplicitamente a Suning l’acquisto di top player per “diventare fortissimi”, il tecnico ha fatto mea culpa per la pesante sconfitta contro l’Atalanta prima della sosta per le Nazionali: “Lo scorso maggio all’Olimpico bbiamo trasformato un eventuale buio nel più luminoso fascio di luce verso la Champions. I vantaggi degli avversari scaturiscono dalle nostre rinunce, in quel caso non li abbiamo alimentati. Capita di non farsi trovare pronti dopo un filotto – le parole del tecnico in riferimento alla disfatta di Bergamo – significa che ho sbagliato le scelte”.

Inter, Spalletti ‘esalta’ Marotta: “E’ uno che fa gruppo, un trequartista”

Poi Spalletti ha riservato dichiarazioni importanti nei confronti di Beppe Marotta, nuovo amministratore delegato dell’Inter con il quale lavorò già ai tempi del Venezia nella stagione 1999-2000 (Zamparini lo esonerò per due volte nello stesso anno, ndr): “Era ed è mio amico, uno che fa gruppo, squadra: un trequartista. Stava con me. Per quel che riguarda gli esoneri c’è poi il professionista… Zamparini“.