Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Inter, D’Ambrosio: l’usato sicuro a cui non si vuole rinunciare

Inter, D’Ambrosio: l’usato sicuro a cui non si vuole rinunciare

Inter, nessuno riesce a relegare pienamente in panchina l’ex giocatore del Torino Danilo D’Ambrosio

Instagram, Nainggolan bacchetta D’Ambrosio (Getty Images)

INTER D’AMBROSIO AGGIORNAMENTO/ Il difensore dell’Inter Danilo D’Ambrosio continua a stupire, nonostante di terzini pretendenti alla titolarità in quel ruolo ne siano passati tanti, l’ex giocatore del Torino resta l’unica certezza. Ci ha provato l’ex bambino Santon, ora alla Roma, quindi Cancelo che forse avrebbe potuto relegare il calciatore in panchina, ma causa settlement agreement o se preferite fair play finanaziario, ora sta facendo il bene della Juventus e infine ci ha tentato Vrsaljko ma questa volta è stato un infortunio a impedirgli di provare a detronizzare il buon D’Ambrosio. Quest’anno il giocatore è già stato autore di due reti: quella che ha regalato i tre punti con la Fiorentina e, nella precedente giornata di campionato, quella che ha portato al momentaneo vantaggio della squadra di Spalletti contro la Sampdoria, partita poi vinta grazie al gol di Nainggolan. In attesa di vedere come andrà nel proseguio del campionato il ballottaggio con il nuovo arrivato Cedric Soares, l’ex giocatore granata ha fatto capire chiaramente alla società nerazzurra, di essere pronto a prolungare il contratto che scadrà nel 2021. Il calciatore piace per la sua duttilità, visto che può essere utilizzato sia su entrambe le fasce difensive che come difensore centrale, emblematica è stata la gara di ritorno di coppa Italia del 2 marzo 2016 contro la Juventus, in cui lui e Juan Jesus furono impiegati come difensori centrali e riuscirono, bisogna dirlo anche grazie alle parate di Carrizo, a mantenere inviolata la porta fino all’epilogo sfortunato dei calci di rigore, rimontando la sconfitta per 3-0 dell’andata grazie alla doppietta di Brozovic e al gol di Perisic. Il terzino compirà 31 anni a settembre quindi, per quanto riguarda l’eventuale prolungamento, se ne sta parlando con molta calma. Come ha spiegato Calciomercato.com