Home Pagelle - I voti degli esperti Icc, Tottenham-Inter 4-5: ancora un successo ai rigori. Brozovic top

Icc, Tottenham-Inter 4-5: ancora un successo ai rigori. Brozovic top

Cronaca, tabellino, top e flop della sfida Tottenham-Inter andata in scena a Londra e valevole per l’International Champions Cup

tottenham inter icc
Tottenham-Inter (Getty Images)

L’Inter chiude con un successo l’International Champions Cup. Battuto a Londra il Tottenham ai calci di rigore dopo l’1-1 dei tempi regolamentari. I nerazzurri cominciano male andando sotto dopo appena due minuti, fatale il contropiede concluso da Lucas Moura che salta Skriniar bucando Handanovic sul suo palo. La squadra di Conte cresce sulla distanza mostrando buone trame di gioco e una certa identità. Si rende pericolosa con il gran tiro di Brozovic da fuori area che va a stamparsi sul palo interno. Il pari meritato giunge poco dopo la mezz’ora: assist superbo di Esposito a lanciare Sensi che con freddezza mette al tappeto Lloris e fa 1-1. Nel secondo tempo prova positiva dell’Inter, anche se le occasioni create sono poche. La gara è equilibrata, rimane il risultato di parità fino al fischio finale e così si va ai rigori dove, come contro il Psg, sono decisivi Handanovic con due parate e Joao Mario con la realizzazione del penalty che regala la vittoria. De Vrij e compagni torneranno in campo sabato prossimo contro il Valencia per l’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato.

Pagelle e tabellino di Tottenham-Inter

TOP

Esposito – Talento vero, non sembra affatto un classe 2002. Tanta personalità e qualità, come dimostra l’assist per Sensi.

Brozovic – Uomo ovunque. Imposta, sfiora il gol e mette una pezza pure all’errore di Handanovic. Giocatore davvero imprescindibile.

Candreva – Gioca una partita diligente, di grande sacrificio. La sensazione è che Lazaro farà gran fatica a strappargli la maglia da titolare.

FLOP

Skriniar – Si fa saltare troppo facilmente da Lucas nell’azione del momentaneo vantaggio Tottenham. In generale diversi errori non da lui

Perisic – Gioca con sufficienza e quasi mai salta l’uomo, insomma si continua a vedere il brutto Perisic dell’anno scorso

Tottenham-Inter 4-5 d.c.r.
2′ Lucas (T), 35′ Sensi (I)
Sequenza rigori: Eriksen parato, Puscas parato, Son gol, Ranocchia gol, Nkoudou gol, Dimarco gol, Alderweireld gol, Politano gol, Skipp parato, Joao Mario gol

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris (63′ Gazzaniga); Walker-Peters, Sanchez (80′ Tanganga), Vertonghen (45′ Alderweireld), Rose; Winks (63′ Skipp), Sissoko (45′ Eriksen); Lamela (78′ Perrott), Ndombele (80′ Nkoudou), Lucas (80′ Marsh; Kane (63′ Son). All.: Pochettino

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij (83′ Ranocchia), Skriniar (73′ Pirola); Candreva (83′ Agoume), Gagliardini (45′ Barella), Brozovic (83′ Joao Mario), Sensi (83′ Borja Valero), Dalbert (74′ Dimarco); Perisic (73′ Puscas), Esposito (45′ Politano). All.: Conte

NOTE – Ammoniti: Candreva