Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Brescia-Inter, Conte all’attacco: “Rischio infortuni. Ora so cose che a giugno non...

Brescia-Inter, Conte all’attacco: “Rischio infortuni. Ora so cose che a giugno non sapevo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:40

Le ultime news Inter mettono in evidenza le dichiarazioni di Antonio Conte dopo la vittoria contro il Brescia che consente alla sua squadra di tornare in testa

conte inter
Antonio Conte (Getty Images)

L’Inter sbanca il ‘Rigamonti’ soffrendo non poco e sorpassa (almeno per una notte) la Juventus in vetta alla classifica: “Diventa difficile parlare oggi della partita, è la quarta in nove giorni che giocano sempre gli stessi – ha esordito a ‘Sky Sport’ Antonio Conte ripetendo quanto detto dopo il pareggio col Parma – I ragazzi hanno fatto qualcosa di straordinario, c’è poco da dire a loro, bisogna solo ringraziarli per lo spirito che hanno tenuto fino alla fine. Ora dobbiamo solo prepararci alle prossime tre gare, in tutto saranno sette in venti giorni, davvero una anomalia… Certe partite bisogna vincerle soffrendo per tanti motivi, poi ripeto: sfido chiunque a giocarne quattro di seguito in nove giorni”.

Brescia-Inter, Conte tuona: “Non devo essere rasserenato. Infortuni dietro l’angolo”

“Complimenti al Brescia, auguro il meglio a Corini che è stato un mio compagno di squadra alla Juve – ha aggiunto il tecnico nerazzurro prima di andare all’attacco della società criticando di fatto il mercato della scorsa estate. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter – Rasserenato da Marotta in vista di gennaio? Io non devo essere rasserenato, bisogna fare tesoro di quello che può capitare durante il percorso. Sono da quattro mesi qui e ho cominciato a capire cosa c’è dentro il pianeta Inter, che a giugno non conoscevo. In futuro bisogna cercare di evitare queste situazioni, la macchina la stiamo portando al massimo dei giri. La classifica è importante, ma non ci deve far chiudere gli occhi e far pensare che è tutto ok. Dobbiamo migliorare se vogliamo realizzare qualcosa di importante in futuro. Questi ragazzi stanno andando decisamente oltre le aspettative. Il rischio di giocare sempre sono gli infortuni, perciò ho detto che sono preoccupato. Non sto qui raccontando bugie, così l’infortunio è davvero dietro l’angolo”, ha concluso.