Spezia-Inter 1-1 | Perisic non basta, ma Milan a -10. Lukaku in serata no

0
225

Cronaca, tabellino, top e flop del match Spezia-Inter valevole per la 32esima giornata del campionato di Serie A

Spezia-Inter 1-1 (Getty Images)

Un altro pareggio per l’Inter, stavolta in casa dello Spezia. I nerazzurri di Conte, che con Perisic rispondono al vantaggio firmato Farias con la complicità di Handanovic, riallungano comunque a +10 sul Milan, oggi sconfitto in casa dal Sassuolo. Lo scudetto non è in discussione per Lukaku e compagni, bastano nove punti nelle ultime sei giornate.

Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Inter, obiettivo vice Lukaku: doppia ‘offerta’ a costo zero

Top e Flop Spezia-Inter

TOP

Lautaro – Nel secondo tempo fa la differenza e solo la sfortuna gli nega la gioia del gol. Prima il palo, poi l’anullamento della marcatura per fuorigioco millimetrico.

Hakimi – In crescendo, fa la differenza servendo a Perisic il pallone dell’1-1. Nella ripresa continua spina nel fianco, specie nel finale. Suo pure l’assist a Lukaku dell’1-2 poi annullato.

FLOP

Lukaku – Troppa la voglia di segnare, sbaglia di tutto e di più. Specie un’occasionissima gentilmente concessagli da Ismajli.

Handanovic – Il tiro di Farias che sblocca la gara era parabilissimo. E’ tornato l’Handanovic della prima parte di stagione, quello in declino?

Eriksen – Poco coraggioso e scarsamente incisivo, da uno come lui in queste partite ci si aspetta la differenza.

TABELLINO
Spezia-Inter 1-1
11′ Farias, 38′ Perisic

Spezia (4-3-3): Provedel; Ferrer (45′ Vignali), Ismajli, Terzi, Marchizza (78′ Dell’Orco); Estevez, Ricci, Maggiore; Agudelo, Piccoli (62′ Galabinov), Farias (78′ Gyasi). All.: Italiano

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (73′ Sanchez), Perisic (73′ Young); Lautaro Martinez, Lukaku. All.: Conte

Arbitro: Chiffi di Padova
Var: Valeri
Ammoniti: Marchizza, Ricci
Note: 4′ recupero st