Inter-Verona 1-0 | Darmian regala gli ultimi punti scudetto. Handanovic rischia

0
305

Cronaca, tabellino, top e flop del match Inter-Verona valevole per la 33esima giornata del campionato di Serie A

Inter-Verona 1-0 (Getty Images)

Come col Cagliari, Darmian toglie le castagne dal fuoco e regala tre punti all’Inter nel match contro il Verona valevole per la 33esima giornata di Serie A. Tre punti pesantissimi, possiamo dire anche gli ultimi verso il traguardo dello scudetto.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Inter, obiettivo vice Lukaku: doppia ‘offerta’ a costo zero

Top e Flop Inter-Verona

TOP

Hakimi – Carbura alla distanza come un diesel. Sfortunato su punizione, con il destro a giro che va a stamparsi sul palo, a un quarto d’ora dal termine è lucido nel pescare Darmian. Determinante.

Darmian – Sul piano personale, la sua è finora una grande stagione. Il ‘soldato’ Darmian colpisce ancora mettendo il timbro sullo scudetto.

FLOP

Handanovic – Allo scadere si addormenta aspettando un pallone vagante che avrebbe invece dovuto prendere subito in uscita alta. Faraoni lo anticipa, a prima vista con la spalla, e il pallone va in rete. Sarebbe stato il gol dell’1-1 che probabilmente Abisso annulla ingiustamente. Senza il condizionale: è stato invece l’ennesimo svarione dello sloveno in questa stagione.

Perisic – Prova insulsa, oggi il vecchio Perisic.

Barella – Troppi errori e fa spesso confusione. Uno dei peggiori Barella della stagione.

TABELLINO
Inter-Verona 1-0
75′ Darmian

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi (78′ D’Ambrosio), Barella, Brozovic (78′ Gagliardini), Eriksen (65′ Sensi), Perisic; Lautaro Martinez (71′ Sanchez), Lukaku. All.: Conte

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini (45′ Dawidowicz), Magnani (45′ Gunter), Dimarco (72′ Udogie); Faraoni, Tameze (64′ Salcedo), Ilic, Lazovic; Barak, Bessa; Lasagna. All.: Juric

Arbitro: Abisso di Palermo
Var: Nasca
Ammoniti: Ceccherini, Magnani, Barak
Note: 3′ recupero st