Inter-Bologna 6-1 | Dumfries sembra Hakimi, Correa distratto e ko

0
1107

Cronaca, tabellino e pagelle di Inter e Bologna, match della quarta giornata di Serie A. Da Dumfries a Correa: top e flop

Inter batte Bologna © Getty Images

Inter straripante. Tennistico 6-1 della squadra di Inzaghi al ‘Meazza’ contro il Bologna nel terzo anticipo della quarta giornata del campionato di Serie A. Partita subito in discesa per i nerazzurri, con Lautaro Martinez che sfrutta al meglio un assist dello scatenato Dumfries. Dopo l’infortunio di Correa, la squadra non si scoraggia e prima dell’intervallo va ancora a segno con Skriniar di testa su corner e con Barella lesto a mettere dentro in mischia dopo un rimpallo. Nella ripresa la musica non cambia: gol di Vecino sul cross basso di Dimarco prima della doppietta di Dzeko. Nel finale gol della bandiera rossoblu con Theate. Una bella vittoria dopo il ko in Champions, ma non c’è tempo per festeggiare: martedì si va a Firenze per il turno infrasettimanale.

Pagelle Inter-Bologna: promossi e bocciati

TOP

Dumfries – Alla prima da titolare ripaga alla grande la fiducia di Inzaghi: il gol di Lautaro che sblocca la partita dopo soli 6 minuti è in gran parte merito suo. Sforna assist a ripetizione ed è una consueta spina nel fianco sinistro del Bologna. E’ presto per i paragoni, ma oggi sembrava Hakimi.

Skriniar – Dopo il Real Madrid si conferma un muro in difesa. Ma stavolta fa di più e va anche a segno come contro il Genoa. Una vera arma letale sui calci d’angolo.

Barella – Il solito motorino instancabile a centrocampo. Ha anche il killer instinct nell’area avversaria trovando la rete che chiude il match prima dell’intervallo.

Dzeko – Entra a freddo al posto di Correa e sbaglia il primo pallone che gioca. Da lì in avanti nessun errore, anzi: due gol, tanto lavoro per la squadra e voglia di far bene. Il pubblico ha apprezzato.

FLOP

Correa – Peccato per l’infortunio al bacino che lo costringe ad un uscire dopo meno di mezzora. Quel poco che ha giocato, però, ha deluso: un colpo di tacco insensato ha regalato la miglior palla gol al Bologna, che avrebbe potuto pareggiare.

TABELLINO
INTER-BOLOGNA 6-1
6′ Lautaro Martinez (I),  30′ Skriniar (I),  34′ Barella (I), 54′ Vecino (I), 63′ Dzeko (I), 68′ Dzeko (I), 86′ Theate (B)

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij (67′ Ranocchia), Bastoni (74′ Kolarov); Dumfries, Barella, Brozovic (74′ Gagliardini), Vecino, Dimarco; Lautaro Martinez (67′ Sanchez), Correa (29′ Dzeko). A disposizione: Radu, Cordaz, D’Ambrosio, Darmian, Calhanoglu, Perisic, Satriano. Allenatore: Inzaghi

Bologna (4-3-3): Skorupski; De Silvestri (77′ Theate), Medel, Bonifazi, Hickey (56′ Dijks); Svanberg (56′ Vignato), Dominguez (69′ Van Hooijdonk); Skov Olsen, Soriano, Sansone (56′ Barrow); Arnautovic. A disposizione: Bardi, Binks, Soumaoro, Mbaye, Amey, Santander, Orsolini. Allenatore Mihajlovic

Arbitro: Ayroldi (Molfetta)
VAR: Guida
Ammoniti: De Silvestri (B), Hickey (B), Dijks (B)