Zamorano: “Spero che per il Cile arrivino le vittorie per qualificarsi ai Mondiali”

0
86

Inter, l’ex attaccante Ivan Zamorano è fiducioso in vista delle prossime gare di qualificazione ai mondiali del suo Cile

Zamorano ©Getty Images

Mentre in Europa si disputeranno delle semplici amichevoli o si svolgeranno degli stage da parte delle Nazionali, anche in vista degli spareggi della prossima primavera, dall’altra parte del mondo, in Sudamerica, si svolgeranno altre due giornate delle quattro o cinque che mancano a concludere le qualificazioni. In questo momento solo il Brasile e probabilmente l’Argentina, hanno il pass pronto per il Qatar, mentre l’Ecuador terzo dall’alto dei suoi 23 punti e un più 6 sulle due quarte Colombia e Perù non può certo sentirsi tranquillo. Anche lo stesso Paraguay, in questo momento in nona posizione a quattro punti dalle quarte, non può ancora considerarsi tagliato fuori. In merito a questa situazione, l’ex attaccante dell’Inter Ivan Zamorano, ha voluto dare il suo parere sulla situazione della sua nazionale che venerdì alle ore 01,15 italiane, sfiderà in casa nella città di Calama, a 2,260 metri sul livello del mare, l’Argentina, in una gara da vincere assolutamente. Queste le sue parole a Olé: “L’Argentina storicamente ha sempre patito giocare a queste quote. Le prossime due saranno gare decisive per il Cile e ci sarà da capire come reagiranno i giocatori alla pressione, spero arrivino le vittorie per qualificarsi ai Mondiali”. Il quotidiano, ha poi voluto far notare l’ottima condizione di Alexis Sanchez e ha dichiarato: “L’attaccante dell’Inter sembra essersi messo alle spalle i problemi muscolari e ha guadagnato continuità di impiego nell’ultimo mese. A dicembre, infatti, ha preso parte a tutte le partite (alcune dall’inizio e altre partendo dalla panchina), segnando anche gol importanti”. In merito a questa partita, viceversa, l’unica preoccupazione dei tifosi della squadra meneghina, è che sia Alexis Sanchez, che Lautaro Martinez, escano incolumi al termine dell’incontro, a prescindere dal risultato finale.