Ritorno Zaniolo all’Inter: ecco le ‘condizioni’

0
423

Occhio ad un possibile ritorno di Nicolò Zaniolo all’Inter. Tifosi della Roma impauriti dopo le dichiarazioni di Tiago Pinto

Tifosi della Roma entrati letteralmente nel panico più totale dopo le dichiarazioni a sorpresa da parte del general manager Tiago Pinto in conferenza stampa. Diventa, a questo punto possibile anche un suo ipotetico ritorno all’Inter in futuro.

Ritorno Zaniolo all'Inter: ecco le 'condizioni'
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

A Roma non si fa altro che parlar di questo, viste le recenti dichiarazioni rilasciate dal Tiago Pinto. Il general manager della Roma ha risposto ad alcune domande che gli sono state poste dalla stampa, tra le quali, una riguardante proprio il futuro di Nicolò Zaniolo: “Non posso garantire ne io e ne nessun altro che il prossimo anno Zaniolo resterà un calciatore della Roma”. Tanti i rumors che si sono scatenati nelle ultime ore, con alcuni accostamenti di mercato che lo vedono molto vicino alla Juventus, ma non solo. Attualmente la sua valutazione si aggira intorno ai 30-35 milioni di euro. Un segnale incoraggiante resta il fatto che l’agente del calciatore sia in buonissimi rapporti con la società e potrebbe dunque offrirlo a Marotta. Resta comunque da non escludere un suo possibile ritorno all’Inter, anche se tutt’ora si tratta soltanto di pura suggestione.

Zaniolo, tutti i pro e i contro del suo ipotetico ritorno all’Inter e l’eventuale ruolo che andrebbe a ricoprire

Zaniolo, tutti i pro e i contro del suo possibile ritorno all'Inter e l'eventuale ruolo che andrebbe a ricoprire
Nicolò Zaniolo ©LaPresse

Come già anticipato, ad aver fatto clamore nelle ultime ore, sono state proprio le dichiarazioni rilasciate da Tiago Pinto. Affermazioni che fanno pensare al fatto che il futuro di Nicolò Zaniolo possa essere lontano dalla Roma. Fermo restando che se dovesse tornare all’Inter, si tratterebbe sicuramente di un ritorno che avrebbe del clamoroso e non solo. Il classe 1999 andrebbe a rinforzare ulteriormente il pacchetto offensivo degli attuali campioni d’Italia e porterebbe ancor più maggior qualità. Un aspetto negativo invece, potrebbe essere la difficoltà che avrebbe ad inserirsi nell’attuale modulo di Simone Inzaghi. Il nativo di La Spezia andrebbe a ricoprire eventualmente il ruolo di seconda punta o all’occorrenza mezz’ala nei cinque di centrocampo, come già accaduto in passato nella Nazionale under 21.