Marotta: “Viviamo un momento difficile”. Poi ‘replica’ a Inzaghi

0
76

Le dichiarazioni dell’Ad nerazzurro Marotta prima del match col Genoa valevole per la 27esima giornata del campionato di Serie A

L’Inter è obbligata alla vittoria stasera al ‘Ferraris’ contro il Genoa, sia per riscattare la bruciante sconfitta col Sassuolo che per agganciare il Milan – fermato in casa dall’Udinese – in vetta alla classifica.

Beppe Marotta ©LaPresse

Prima del match ha parlato a ‘Sky Sport’ l’Ad nerazzurro Beppe Marotta: “Se l’obiettivo iniziale non era lo Scudetto, come ha detto Inzaghi? Dobbiamo essere ambiziosi e dobbiamo dire che lottiamo per la seconda stella. La nostra aspirazione deve essere sempre quella della vittoria”.

“Chi è andato via non se la sta passando bene (il riferimento è soprattutto a Lukaku, ma anche a Conte e Hakimi, ndr)? Non posso essere felice del fatto che ci siano delle difficoltà per chi ha contribuito alla conquista dello scudetto – ha risposto Marotta – Guardiamo a loro con simpatia e pensiamo a noi, che stiamo vivendo un periodo non semplice che va superato con meno danni possibili”.

“Fin qui abbiamo viaggiato con un ruolino di marcia straordinario – ha sottolineato l’Ad interista – il calo è quindi normale quando devi affrontare tante partite non solo di club ma anche delle Nazionali. Eriksen? Sono molto contento per lui, un ragazzo che ha sofferto. La Premier League concede l’idoneità con più facilità, l’Italia è invece molto rigida ma è giusto che lo sia, qui non poteva più giocare”.