Zaccheroni: “Barella incide tanto sulla squadra ma Brozovic è il giocatore più importante”

0
53

Juventus-Inter, questo il pensiero di Alberto Zaccheroni sul derby d’Italia e  sulla squadra favorita per lo scudetto

Marcelo Brozovic e Lautaro Martinez © LaPresse

L’allenatore Alberto Zaccheroni, anche se dopo l’esperienza in Cina nel 2016 non ha più trovato un’altra panchina, è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport per dare il suo parere sul derby d’Italia che si disputerà questa sera all’Allianz Stadium.

Queste le sue prime dichiarazioni: “Immagino una partita equilibrata. Mi sembra una delle sere in cui può uscire qualsiasi risultato. La Juventus nell’ultimo periodo è stata superiore, ma l’Inter nella pausa potrebbe essersi sistemata. Prevedo equilibrio“.

Gli hanno chiesto che differenze ci sono tra le due formazioni e lui ha spiegato: “La compattezza. La Juventus da qualche mese è unita e si muove insieme. Fai fatica ad attaccarla. L’Inter invece ultimamente si è sfilacciata, ha perso coesione, anche se nel calcio a volte gli equilibri si ritrovano all’improvviso, quando nessuno se lo aspetta”.

Gli hanno fatto notare che la squadra di Inzaghi si presenterà con in attacco Lautaro e Dzeko a centrocampo con Barella e Brozovic e Skriniar marcherà Vlahovic e gli hanno domandato chi tra questi calciatori potrà infastidire maggiormente la formazione di Allegri e lui ha risposto: “Barella incide tanto sulla squadra ma Brozovic è il giocatore più importante. Nelle ultime settimane nell’Inter non mi è piaciuto nessuno: si è capito che, senza di lui, tutti vanno in difficoltà”.

Infine gli hanno chiesto un pronostico sulla vittoria finale dello scudetto e lui ha detto: “Sì, il Milan può vincere come nel mio ’99. Ha vantaggio in classifica, sta giocando bene, può allungare nelle prossime ore. Se devo scegliere una favorita, eccola”.