Attaccante per attaccante: ritorno di fiamma e offerta per Lautaro

0
150

Una big europea torna a mettere gli occhi su Lautaro. Diversi i club che bussano ora alla porta dell’Inter

Tra i tanti nodi da dover sciogliere in casa Inter, c’è anche e soprattutto quello legato al futuro di Lautaro Martinez. L’attaccante argentino ha da poco rinnovato il proprio contratto coi nerazzurri e resta comunque uno dei papabili nomi riguardanti il mercato in uscita.

Attaccante per attaccante: ritorno di fiamma e offerta per Lautaro
Lautaro Martinez © LaPresse

Approdato a Milano nell’estate del 2018, Lautaro Martinez ha da lì dovuto fare dapprima i conti con uno scarso minutaggio, per poi concludere la stagione con ben 9 gol e 1 assist. Comprensibili le iniziali difficoltà ambientali che lo hanno contraddistinto, ma dalla stagione seguente il ‘Toro’ è diventato un punto fermo dei nerazzurri, poichè letteralmente lanciato nel calcio dei grandi da Luciano Spalletti. L’argentino resta -al pari di Edin Dzeko– il miglior realizzatore degli attuali campioni d’Italia sino a questo momento con ben 16 gol in stagione, ma è anche altrettanto chiaro che alla finestra c’è già la folta concorrenza di: Atletico, Arsenal e Tottenham, ma occhio in particolare anche al Barcellona, la quale potrebbe arrivare a proporre un proprio attaccante.

Calciomercato Inter, la papabile offerta che il Barcellona potrebbe arrivare a proporre

Calciomercato Inter, la papabile offerta che il Barcellona potrebbe arrivare a proporre
Memphis Depay ©LaPresse

Lautaro Martinez resta da tempo uno dei nomi in cima alla lista dei desideri del Barcellona. Non è un caso infatti che i ‘blaugrana’ l’avessero già cercato più e più volte nel corso di queste ultime due stagioni. Fatta questa premessa, l’Inter -come già accaduto durante la scorsa estate- ha la necessità di dover vendere e uno dei principali indiziati resta proprio l’argentino. Il club presieduto da Joan Laporta potrebbe arrivare ad offrire 35 milioni di euro più il cartellino di Memphis Depay. L’attaccante olandese è da tempo considerato in uscita e ha una valutazione che si aggira intorno ai 20-22 milioni. Altrettanto chiara la risposta da parte della dirigenza interista, la quale direbbe no a tutti gli effetti, in quanto Marotta e i suoi possono pensare di poter far partire l’ex Racing Club soltanto di fronte ad una proposta interamente cash da almeno 60 milioni di euro.