Maissen: “Esposito quando è stato sostituito aveva un linguaggio del corpo davvero brutto”

0
19

Inter, l’ex centrocampista elvetico Erni Maissen critica aspramente l’attaccante Sebastiano Esposito dopo l’ultima partita giocata con il Basilea

Sebastiano Esposito ©LaPresse

L’attaccante dell‘Inter Sebastiano Esposito in prestito al Basilea continua a ricevere critiche. Dopo l’ultima partita persa in casa contro lo Zurigo neo campione elvetico, l’ex centrocampista Erni Maissen non le ha mandate a dire e ha avuto parole poco positive, per usare un eufemismo nei confronti del giovane calciatore. Queste le sue dichiarazioni riportate da Telebasel.ch: “Pretende di voler calciare una punizione direttamente dai 40 metri, Brecher avrebbe dovuto essere lontano dalla porta perché il pallone entrasse. E quando è stato sostituito aveva un linguaggio del corpo davvero brutto; poi si è comportato come se fosse il migliore in campo. Sono proprio questi i momenti che non vanno affatto bene per la squadra, mi arrabbio quando vedo qualcosa del genere“. L’Inter spera che la squadra elvetica decida di acquistare il calciatore, che per ora è solo in prestito, visto che dalla sua probabile cessione, quella di Pinamonti e di Satriano eviterebbe di dover sacrificare qualche big, ma viste le continue critiche che sono piovute sul giovane calciatore durante la stagione, la cosa potrebbe diventare problematica.