Dzeko e la chiara ‘esigenza’ dell’Inter: scelta confermata

0
49

L’Inter va alla ricerca di un attaccante. Dzeko non può essere più in grado di offrire le stesse garanzie e i nerazzurri si cautelano

Sarà una lunghissima estate quella che ci prepariamo a vivere sul piano del calciomercato. A testimoniarlo, sono stati infatti gli stessi insistenti rumors di mercato, riguardanti non soltanto l’Inter, ma anche la Juventus di Massimiliano Allegri e ora restano tanti i nodi da sciogliere.

Dzeko e la chiara 'esigenza' dell'Inter: scelta confermata
Edin Dzeko in azione ©LaPresse

Con un Dzeko arrivato ormai – a malincuore – ai margini della sua carriera per via della sua età avanzata, l’Inter necessita chiaramente di trovare quanto prima un vero e proprio centravanti di peso e per far sì che ciò accada, i nerazzurri incominciano già a muoversi in vista della prossima sessione di mercato estiva. Nonostante questo, seppur il centravanti bosniaco non vada a segno da ben otto gare di fila, resta da far presente anche che il ‘Cigno di Sarajevo’ è comunque stato in grado di vivere una stagione da protagonista, in quanto restano a 17 i gol siglati in stagione durante l’arco di tutte le 49 presenze raccolte in maglia nerazzurra. Ora però, sono diverse le ipotesi al vaglio e tra queste, la pista più probabile resta indubbiamente quella di Gianluca Scamacca.

Calciomercato Inter, prende sempre più forma l’ipotesi Scamacca: i nerazzurri lo tengono d’occhio attentamente

 prestito biennale più riscatto per un totale di circa 40 milioni
Gianluca Scamacca ©LaPresse

Se n’è parlato tanto negli ultimi mesi a proposito dell’eventuale trattativa che porterebbe Gianluca Scamacca a vestire un giorno la maglia dell’Inter. Non a caso, i nerazzurri sono sulle sue tracce da tempo e l’affare potrebbe andare in porto in stile Locatelli, ovvero tramite un prestito biennale e con tanto di riscatto (il tutto avverrebbe attorno ad un totale di circa 40 milioni di euro). Ora come ora quindi, il centravanti classe ’99 resta il prescelto dalla ‘Beneamata’ per poter raccogliere l’eredità di Edin Dzeko (apparso non al meglio nell’ultimo periodo per via della sua età avanzata) e ora questa ipotesi incomincia a prendere sempre più forma.