Romagnoli e l’approdo all’Inter: accordo vicino

0
427

Segnalato come idea post-Bastoni, il difensore ex Milan avrebbe preso una decisione sul suo futuro e filtra ottimismo sulla riuscita

Le brillanti prestazioni nelle competizioni ufficiali con la maglia dell’Inter stanno giocando non soltanto un ruolo cruciale nel suo personalissimo percorso di crescita professionale di Bastoni, ma stanno garantendo al difensore anche grandissima visibilità a livello internazionale.

Le ultime da Appiano in vista della sfida contro il Cagliari: c'è il recupero di Bastoni
Alessandro Bastoni ©LaPresse

Tanto che numerosi club di grossa caratura sono alle porte del club nerazzurro di Viale della Liberazione, pronte a bussare con offerte mostre in valigetta. Prime fra tutte il Manchester United. Nella seppur lontanissima ipotesi in cui l’Inter dovesse cedere alle golose opportunità che potrà offrire il mercato, bisognerà correre ai ripari. Ed una mezza idea già frulla nelle menti di Marotta ed Ausilio, come piano di riserva.

Si tratta del difensore centrale in uscita dal Milan, Alessio Romagnoli. Su di lui, tuttavia, sembra aver accorciato di molto le distanze la Lazio di Lotito in procinto di perdere Acerbi. A tal punto da aver raggiunto già un accordo di massima intorno ai 3 milioni di euro d’ingaggio.

Calciomercato, niente Inter per Romagnoli: sposa la Lazio

Alessio Romagnoli ©LaPresse

Inizialmente il club capitolino aveva tentato un’affondo da 2,5 milioni di euro all’anno per cinque stagioni senza tuttavia incontrare le richieste dell’entourage di Romagnoli – fisse sui 3,3 milioni. Nuovi aggiornamenti però, come riporta il ‘Corriere dello Sport’, vedono essersi ridotto il gap di differenza: le parti ora sono ferme sui 3 milioni di euro ed inizia a filtrare forte ottimismo. Per l’Inter si tratterebbe dunque di un’occasione a parametro zero sciupata, ma non del tutto insostituibile.