Rovinato il ‘piano’ di Marotta: infortunio e salta tutto

0
167

Che beffa per l’Inter di Simone Inzaghi. Ecco il piano di Marotta & co andato ormai ‘in frantumi’

Quelli appena trascorsi, sono stati indubbiamente giorni difficili per l’Inter di Simone Inzaghi. Non a caso, per gli attuali vice campioni d’Italia, dopo le insoddisfacenti esperienze avute dapprima con Dybala e poi in seguito con Bremer, è in arrivo un’altra notizia del tutto sconfortante.

Rovinato il 'piano' di Marotta: infortunio e salta tutto
Beppe Marotta ©LaPresse

Difatti, dopo che i due seguenti affari – appena citati – sono ormai andati del tutto ‘in fumo’, c’è un’altra notizia che non ha reso minimamente soddisfatta l’intera dirigenza nerazzurra. Non a caso, oltre ad essere da tempo a lavoro per le cessioni riguardanti: Andrea Pinamonti, Valentino Lazaro, Alexis Sanchez – e anche molti altri – l’Inter – fino a qualche settimana fa – stava già pensando a come – e soprattutto dove – piazzare Dalbert. Da qui però, emerge fuori un nuovo retroscena in merito alla seguente operazione.

Calciomercato Inter, Dalbert e quel passaggio al Nizza: eccome come tutto è andato ‘in frantumi’

Calciomercato Inter, Dalbert e quel passaggio al Nizza: eccome come tutto è andato in frantumi
Dalbert Henrique in azione ©LaPresse

Stando infatti a quanto riportato da ‘Il Corriere dello Sport’ durante queste ultime ore, Dalbert Henrique – aveva non soltanto avuto il permesso da parte dei nerazzurri di presentarsi una settimana più tardi in ritiro – ma aveva – tra l’altro – trovato anche l’accordo assieme al Nizza per il suo passaggio in rossonero a titolo definitivo. Stando sempre a quanto fatto presente dalla seguente testata giornalistica, il calciatore – prim’ancora di infortunarsi – avrebbe dovuto fare meta in quel di Francia, proprio per potersi accasare una volta per tutte al club guidato – nuovamente – da Faivre. L’Inter ed il club francese, avevano infatti da lì trovato l’intesa per una cifra che si aggira intorno ai 4 milioni di euro ma a causa della rottura del legamento del crociato anteriore, l’operazione non è poi più andata in porto. Così facendo insomma, i nerazzurri saranno obbligati a dover  pagare il suo stipendio – perlomeno – fino a gennaio (vale a dire fin quando il giocatore sarà a 6 mesi dalla scadenza del contratto).