L’Inter vuole chiudere subito: 48 milioni di euro

0
684

La dirigenza nerazzurra è all’opera per accelerare l’operazione di rinnovo di contratto del calciatore, è ipotesi triennale o quadriennale

La salda presa del Paris Saint-Germain sembrava potesse non spezzarsi mai, ma l’Inter ha tenuto banco a tutte le offerte pervenute e le ha rispedite al mittente con riluttanza. La valutazione era infatti troppo al di sotto delle aspettative, così la trattativa è andata sfumando in un nulla di fatto che ha aperto a Milan Skriniar la possibilità di permanenza in nerazzurro.

Milan Skriniar ©LaPresse

Il desiderio del difensore centrale slovacco era questo sin dal principio, ma si sa come funzionano i meccanismi di mercato: laddove un club ha la possibilità di fare cassa e pareggiare i conti si è disposti a qualche rinuncia, anche pesante. Fortunatamente per Inzaghi e l’intero ambiente nerazzurro, il presidente Zhang ha infine deciso di ritirare il calciatore dal mercato a mezzo di una comunicazione diretta ai suoi legali.

Calciomercato, l’Inter discute del rinnovo di Skriniar

Milan Skriniar in tuffo ©LaPresse

Un passo decisivo che conduce inevitabilmente a discutere di un prolungamento di contratto nei prossimi giorni. L’accordo potrebbe essere raggiunto sulla base di una proposto di ingaggio da 6 milioni di euro lordi – sulla scia di quanto percepito da Lautaro – fino al 2026, operazione dal valore complessivo di circa 48 milioni di euro in tre anni. Ciononostante non si esclude la possibilità di inclusione di un anno aggiuntivo che quindi farebbe lievitare la spesa a 60 milioni.