Clamoroso: un jet per venire a Milano e chiudere con l’Inter

0
930

Retroscena di calciomercato a dir poco clamoroso che chiama in causa l’Inter e uno dei big della squadra allenata da Simone Inzaghi

No e ancora no. Ancora un altro no. Fino alla fine del calciomercato estivo, cioè ieri, il Paris Saint-Germain ha provato a mettere le mani sul cartellino di Milan Skriniar.

Negli ultimissimi giorni e ore intermediari e dirigenti sono stati ‘scavalcati’ dai proprietari dei rispettivi club: è sceso in campo Al-Khelaifi, il quale ha discusso dello slovacco direttamente con il presidente dell’Inter Steven Zhang.

Calciomercato Inter Zhang Psg Al Khelaifi Skriniar
Steven Zhang ©LaPresse

Al-Khelaifi ha rilanciato e rilanciato, arrivando forse a 70 milioni di euro. Ma la risposta, anzi le risposte del numero uno dell’Inter sono state sempre negative. Del resto qualche settimana fa Zhang aveva garantito ai dirigenti, di conseguenza a Inzaghi e alla stessa squadra, che nessun big avrebbe lasciato Milano. In particolare Skriniar, per il quale appunto il PSG era ormai pronto a fare follie pur di prenderlo. La ‘missione’ parigina, però, “è stata un fallimento”, come scrive stamane ‘Le Parisien’.

Calciomercato Inter, il Psg proverà a prendere Skriniar a zero. ‘Contromossa’ Marotta

Calciomercato Inter Skriniar Psg Zhang Al-Khelaifi
Skriniar e Correa ©LaPresse

Al-Khelaifi e, diciamolo, un po’ tutto l’ambiente Psg era convinto di riuscire a strappare il sì dell’Inter, di Steven Zhang alla vendita del classe ’95, tanto che il boss del club targato Qatar aveva già “noleggiato un jet privato per venire a Milano” e chiudere l’operazione. Ora è probabile che il Paris Saint-Germain cercherà di prenderlo a zero, sfruttando la scadenza del contratto fissata a giugno 2023.

Dal canto suo, l’Inter tenterà in tutti i modi di blindare il calciatore garantendoli magari lo stesso stipendio di Lautaro, circa 6 milioni netti a stagione più bonus. In questi giorni potrebbe iniziare la trattativa. Il rinnovo di Skriniar non è semplice tantomeno scontato, ma Marotta e Ausilio pensano di poter riuscire ad arrivare a un accordo visto l’attaccamento del difensore alla maglia nerazzurra.