Dumfries di nuovo nel mirino: a gennaio lo scambio per far saltare il banco

0
38

Denzel Dumfries è stato accostato alla lista dei papabili partenti nel corso dell’ultima estate. Dalla Premier e dalla Spagna l’olandese piaceva ma è rimasto in nerazzurro. Occhio al futuro 

Denzel Dumfries ha saputo col tempo ritagliarsi uno spazio e una considerazione molto importanti nella mente dei tifosi. A suon di prestazioni infatti l’esterno olandese arrivato un anno fa dal PSV ha conquistato la fiducia di tutto l’ambiente, divenendo un autentico fattore aggiunto per il gioco di Simone Inzaghi. Laterale forte fisicamente e di grande spinta capace di mettere a referto per la squadra gol e assist, Dumfries ha inevitabilmente attirato anche l’attenzione di altri club su di lui, incrementando notevolmente anche il proprio valore di calciomercato.

Dumfries al Real con uno scambio
Denzel Dumfries, terzino destro dell’Inter © LaPresse

Nell’ultima finestra estiva di mercato l’esterno destro dell’Inter aveva infatti attirato le mire di alcuni club, col Chelsea su tutti. Alla fine però è rimasto tranquillamente a Milano per continuare il proprio percorso di crescita iniziato subito con un gol alla prima giornata di campionato sul campo del Lecce.

Calciomercato Inter, Dumfries di nuovo nel mirino: il Real Madrid a gennaio potrebbe proporre uno scambio

Dumfries al Real con uno scambio
Denzel Dumfries, terzino destro dell’Inter © LaPresse

Nei prossimi mesi però qualcosina potrebbe cambiare, con una big che potrebbe anche fare un pensierino sul laterale olandese di Inzaghi. A gennaio occhio eventuale al Real Madrid di Carlo Ancelotti, soprattutto con i nerazzurri eventualmente fuori dalla Champions alla luce di un girone a dir poco proibitivo con Bayern Monaco e Barcellona.

Mirino potenziale dei ‘Blancos’ su Dumfries per ringiovanire anche la fascia destra, in una sorta di affare al contrario rispetto ad Hakimi che invece fece il percorso opposto. Gli spagnoli potrebbero mettere sul piatto soldi e un sostituto che già conosce la Serie A come Alvaro Odriozola rimasto ai margini della rosa come alternativa.