Inter-Bayern: le reazioni di D’Ambrosio, Dzeko e Gosens alla sconfitta

0
31

Le dichiarazioni ‘a caldo’ da parte di: D’Ambrosio, Dzeko, Gosens al termine di Inter-Bayern

Dopo aver provato a ‘riacciuffare’ in tutti i modi – quantomeno – un pareggio, l’Inter, ne esce sconfitta per 0-2 da quel del ‘Meazza’ e così facendo, prova a guardare già avanti e a rivolgere quindi lo sguardo in vista dei prossimi impegni.

Inter-Bayern: le reazioni di D'Ambrosio, Dzeko e Gosens alla sconfitta
Danilo D’Ambrosio ©LaPresse

Difatti, dopo essere intervenuto al termine del match col Bayern Monaco, Danilo D’Ambrosio – e non solo – ha avuto tempo e modo di soffermarsi sia sulla gara giocatasi ieri coi ‘bavaresi’ che sul prossimo impegno che attende l’Inter di Simone Inzaghi: “È mancato il passaggio negli ultimi venti-venticinque metri, a differenza loro che sono riusciti a concretizzare le loro occasioni. Noi siamo stati poco lucidi. Occasione di riscatto in Repubblica Ceca? Sì, assolutamente. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile e che si sarebbe trattato di un girone difficile, ma di certo non molliamo alla prima partita. Il Torino? Sarà una gara difficile. Dobbiamo subito recuperare le energie psico-fisiche”. Da lì in poi, a prendere la parola, ci hanno subito pensato Robin Gosens ed Edin Dzeko.

Inter-Bayern, Dzeko e Gosens non ci stanno: “Bisognava concretizzare di più. Occorre la grinta giusta in queste partite”

Inter-Bayern, Dzeko e Gosens non ci stanno: "Bisognava concretizzare di più. Occorre la grinta giusta in queste partite"
Edin Dzeko ©LaPresse

Ad aver fatto seguito alle parole rilasciate da Danilo D’Ambrosio, ci ha pensato da lì, lo stesso Edin Dzeko: “Era una partita difficile ma ce lo aspettavamo. Sapevamo che il Bayern è una delle squadre più forti della Champions League e oggi l’hanno dimostrato. Noi abbiamo avuto le nostre occasioni. Potevamo fare gol e cambiare la partita ma purtroppo non ci siamo riusciti. Siamo ancora a inizio stagione, bisogna dimenticare subito questa sconfitta e pensare a Torino”. Ecco che da lì in poi, è intervenuto invece Robin Gosens, il quale ha così concluso: “Ci è mancato l’ultimo passaggio. Potevamo fare l’1-1 più volte ed invece abbiamo preso il secondo gol. Dobbiamo curare meglio i dettagli. I dettagli in Champions fanno la differenza. Dobbiamo mettere la giusta grinta e segnare quando c’è da segnare. Oggi abbiamo visto che possiamo giocarcela contro le grandi squadre e che possiamo portare la stessa intensità in campionato”.