Facchetti all’improvviso: “Il portiere non c’entra niente. Siamo vivi, ma…”

0
23

Gianfelice Facchetti esce allo scoperto e dice la sua. Ecco le parole rilasciate nei confronti dell’Inter

Reduce dall’importantissima vittoria di misura – anche per come è arrivata più che altro – ottenuta contro il Torino, i ragazzi di Simone Inzaghi, indirizzano ora il proprio sguardo non soltanto al campionato, ma anche al prossimo impegno di Champions League.

Facchetti all'improvviso: "Il portiere non c'entra niente. Siamo vivi, ma..."
Gianfelice Facchetti ©LaPresse

Difatti, dopo essere riusciti a spuntarla per 1-0 sui ‘granata’, i nerazzurri, faranno visita al Viktoria Plzen in quel della ‘Doosan Arena’ nel prossimo martedì. Da qui poi, uno dei maggiori ‘disappunti’, al quale si appellavano centinaia e centinaia di tifosi interisti nell’ultimo periodo, è sicuramente stato quello della scelta legata al portiere – chi fosse più giusto schierare tra Handanovic e Onana insomma – ed è per questo che, ad esprimersi su questa vicenda, ci ha pensato questa volta, proprio il terzogenito dell’ex bandiera dell’Inter; vale a dire suo figlio Gianfelice Facchetti.

Facchetti non ci sta e si schiera apertamente: “Il problema dell’Inter non era e non sarà il portiere. Handanovic migliore in campo”

Facchetti non ci sta e si schiera apertamente: "Il problema dell'Inter non era e non sarà il portiere. Handanovic migliore in campo"
Gianfelice Facchetti ©LaPresse

Dopo aver avuto tempo e spazio per rilasciare un’intervista ai microfoni di ‘Leggo’, Gianfelice Facchetti, ha subito detto la sua non soltanto sul match col Torino, ma anche sulla situazione dell’Inter in generale: “Possiamo dire a gran voce che il problema non era, non è e non sarà il portiere. Per i più scettici, Handanovic è stato il migliore in campo con una serie di interventi decisivi. Il calcio è anche questo. Nessuno si stupisca, il portiere para. La squadra, fin lì timida e impaurita, ha sentito la spinta decisiva per provarci. Siamo vivi, con la soddisfazione di aver fatto cestinare qualche titolo sul nostro conto. Spiace”.