Bilek avvisa Inzaghi: “Inter senza punti deboli, ma vogliamo metterli in difficoltà”

0
21

Bilek mette in guardia l’Inter e guarda già al match di domani. Ecco le parole rilasciate in conferenza stampa dal tecnico del Viktoria Plzen

Reduci dall’aver bagnato il proprio esordio in Champions League – uscendone sconfitti per 0-2 contro il Bayern Monaco nella scorsa settimana – i ragazzi di Simone Inzaghi, si rimboccano ora le maniche e così facendo, guardano già al futuro.

Bilek avvisa Inzaghi: "Inter senza punti deboli, ma vogliamo metterli in difficoltà"
Simone Inzaghi ©LaPresse

Difatti, dopo aver affrontato il Torino durante lo scorso sabato – gara terminata poi 1-0 proprio in favore della ‘Beneamata’ – i nerazzurri provano a fissare già il loro obiettivo anche al difuori del campionato e pensano quindi a quello che potrebbe essere il loro cammino in Champions League. Ad attendere l’Inter infatti, ci sarà questa volta il Viktoria Plzen; ed è per questo che, al termine della conferenza stampa di Lukas Kalvach – centrocampista della squadra ceca – ha parlato proprio il tecnico Michal Bílek.

Bilek non ha dubbi: “Inter squadra senza punti deboli. Dzeko? Tra i top in Europa, ma vogliamo rendergli le cose difficili”

Bilek non ha dubbi: "Inter squadra senza punti deboli. Dzeko? Tra i top in Europa, ma vogliamo rendergli le cose difficili"
Edin Dzeko ©LaPresse

Dopo aver fatto tutte le dovute premesse, Michal Bilek ha così esordito in conferenza stampa: “L’Inter è una squadra molto forte, con due attaccanti come Lautaro e Dzeko. Lo stesso vale anche per i loro centrocampisti. Sono bravi ad attaccare velocemente. Dovremo stare attenti a non concederglieli spazi negli ultimi metri”. Sono state queste quindi le prime parole rilasciate da parte del tecnico del Viktoria Plzen, il quale, dopo aver fatto riferimento all’impatto dei nerazzurri in Champions League, ha poi così concluso: “Tutti i giocatori dell’Inter sono dei veri professionisti e una partita persa, anche se in Champions, non gli fa effetto, perché sanno che ci sono altre gare da giocare. Noi ci aspettiamo di essere pronti e rendergli le cose difficili. D’altra parte, per noi è molto importante giocare in casa, dove abbiamo i nostri tifosi che ci supportano e ci spingono ad andare avanti. Dobbiamo giocarci le nostre possibilità”.