San Siro, svolta totale in arrivo: spunta fuori il nuovo piano demolizione

0
32

Svolta epocale in arrivo. Ecco che spunta fuori un altro piano demolizione per San Siro. Tutti i dettagli di questa vicenda

Dopo aver tenuto abbondantemente banco durante tutti questi ultimi mesi, la vicenda San Siro, ad ora, pare non essere stata ancora risolta del tutto. Ecco però, che incominciano ad emergere gli ultimi dettagli – si spera – a proposito di tutto ciò.

San Siro, svolta totale in arrivo: spunta fuori il nuovo piano demolizione
Stadio San Siro ©LaPresse

Difatti, dopo che durante tutto l’arco di questi ultimi anni, si era incominciato a parlare di un’eventuale ed ipotetica demolizione – da lì poi diventata praticamente certa – di San Siro, ecco che, dopo essere giunti a questo punto, si è ormai arrivati a prendere una drastica decisione. In tal senso quindi, seppur a malincuore, sia l’Inter, che il Milan, hanno praticamente ormai dato il via libera alla definitiva demolizione dell’intero impianto sportivo, che ha caratterizzato l’intera cittadina di Milano per tutti questi anni. Attesa dunque una nuova e definitiva svolta in merito a tutto ciò; e a riportarlo, è stato proprio ‘Il Corriere della Sera’.

San Siro, piano demolizione al via: ecco che spunta fuori la data d’inizio dei lavori

San Siro, piano demolizione al via: ecco che spunta fuori la data d'inizio dei lavori
Stadio San Siro ©LaPresse

Stando infatti a quanto fatto presente dal seguente quotidiano, una volta giunti a questo punto: “Si prevede la completa demolizione e non più il mantenimento di una porzione”. Così facendo insomma, l’intero stadio che tutti noi conosciamo verrà interamente smantellato. Da qui, a rivelare il piano stesso – come già precisato tra l’altro – è stato proprio ‘Il Corriere della Sera’: “Sarà un edificio a doppia torre destinato a uffici di 17 piani e nei quali ci saranno: un centro congressi, un centro commerciale disposto su tre livelli ed affacciato su via Dessiè”. Da qui poi, ecco che ‘sul tetto del mall verrà realizzato sia uno spazio per intrattenimento di 9 mila metri, sia il Museo dello Sport di 2.700 metri quadrati e sia il Centro Attività Sportive di 1.300 metri quadrati. La data d’inizio dei lavori è prevista per il 1° gennaio 2024, così da garantire per le Olimpiadi invernali del 2026, l’apertura al traffico del sottopasso Patroclo, liberando le viabilità locali dal traffico di scorrimento’.