Marchisio: “L’Inter ha perso un po’ di spirito di sacrificio”

0
19

Inter, l’ex giocatore Claudio Marchisio ha voluto analizzare la situazione della squadra nerazzurra rimarcando i problemi difensivi che si sono palesati in questo inizio di stagione

Simone Inzaghi ©LaPresse

Durante ‘La Domenica Sportiva’ l’ex centrocampista Claudio Marchisio, ha voluto dare la sua opinione sulla situazione dell‘Inter, dopo la sconfitta alla Dacia Arena contro l’Udinese per 3-1.

L’ex giocatore, ha voluto rimarcare il problema in fase difensiva della squadra di Simone Inzaghi, confermata dai numeri statistici che sono impietosi: 11 gol subiti in 7 partite sono troppi, per quella che lo scorso anno è stata la seconda difesa del campionato di serie A.

Queste le sue parole: “Quando c’è un gol c’è sempre un errore di un singolo, la cosa un po’ più preoccupante è che ogni sconfitta sia arrivata non riuscendo a mantenere il vantaggio. Lì non è più questione di fase difensiva ma di concentrazione. Antonio Conte riusciva a tenere la squadra molto concentrata per novanta minuti, oggi l’Inter anche in recupero palla con Marcelo Brozovic e Nicolò Barella che corre molto, ha mostrato meno voglia di tornare come prima. L’Inter ha perso un po’ di spirito di sacrificio“.

La differenza tra Antonio Conte e Simone Inzaghi è abbastanza palese, il primo faceva dello spirito di sacrificio e della concentrazione il suo primo obiettivo mettendo come priorità il risultato a discapito del gioco, l’ex Lazio lascia più liberi i giocatori e cerca di fare in modo che la squadra prenda il pallino del gioco, ma poi i calciatori non restano concentrati per tutti i 90 minuti, non avendo chi li ‘pungola’ costantemente dalla panchina.