Inzaghi: “Ho rivisto la mia Inter. Io a rischio? Lo siamo sempre…”

0
605

Le dichiarazioni di Inzaghi dopo la sconfitta con la Roma: “La quarta sconfitta in campionato brucia e fa male. Dobbiamo fare di più sul particolare”

L’Inter va ko anche contro la Roma, subendo l’ennesima rimonta. E’ un momentaccio per i nerazzurri, per Simone Inzaghi intervenuto a ‘Dazn’ nel post gara.

Inter-Roma, parla Stankovic
Simone Inzaghi ©LaPresse

“C’è delusione per questa sconfitta pesante, ma immeritata – ha esordito il tecnico nerazzurro – La quarta in campionato brucia e fa male, per me poi è stata la nostra migliore gara in queste prime otto. Dobbiamo fare di più sul particolare, perché stasera perdiamo una gara dove il nostro portiere non ha fatto una parata – ha evidenziato Inzaghi – Però questo è il calcio. Ho avuto una bellissima risposta dalla squadra per il gioco e per quanto creato, dispiace per i tifosi che ci hanno sostenuto dall’inizio alla fine. Asllani sarebbe uscito anche se non avessimo subito il 2-1, era tempo che non giocava ma ha fatto bene. Dovevo pure guardare a martedì che abbiamo una partita in Champions contro il Barcellona che è importantissima per noi. Non lo se giocherà Onana… “.

Inter-Roma, Inzaghi: “Stasera ho rivisto la mia squadra. Esonero? Siamo sempre a rischio”

Inter-Roma, parla Inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

“Se mi sento a rischio esonero? Noi allenatori siamo sempre a rischio dopo ogni partita e ogni settimana – ha risposto Inzaghi – io dalla squadra ho ricevuto ottime risposte. Dobbiamo lavorare meglio sull’episodio, ieri avevamo lavorato sulle palle inattive e stasera abbiamo preso un gol molto molto pesante. Morale del gruppo? Le sconfitte non portano mai serenità, a Udine non siamo stati all’altezza ma stasera ho rivisto la mia Inter. Adesso col lavoro dobbiamo uscire da questa brutta situazione