Com’è andata in Argentina: valutazioni in corso

0
23

L’Inter continua a monitorare con grande attenzione non solo il mercato ma anche la situazione dei propri ragazzi in prestito in giro per il mondo. Tra questi è vicino alla scadenza Facundo Colidio in merito al quale andrà presa una decisione 

Mentre procede la stagione dell’Inter, di pari passo va avanti anche quella dei calciatori che i nerazzurri hanno girato in prestito in giro per l’Europa e per il mondo. Si tratta nella maggior parte dei casi di giocatori giovani e che andranno poi rivalutati nell’ottica di una cessione importante, di un nuovo prestito o nei casi più ottimistici di una permanenza in prima squadra. Tra i più interessanti e vicini alla scadenza del prestito c’è Facundo Colidio polivalente attaccante argentino classe 2000 che i nerazzurri hanno spedito a titolo temporaneo al Tigre in patria.

Colidio al Tigre: il bilancio
Colidio ©LaPresse

Si tratta di un attaccante in grado di giocare sia da punta centrale che da seconda punta oltre che da esterno offensivo all’occorrenza. In Argentina l’impatto è stato discreto per il giovane interista che ha peraltro il prestito in scadenza a fine dicembre 2022. 

Calciomercato Inter, nerazzurri in prestito: il bilancio di Facundo Colidio

Colidio al Tigre: il bilancio
Colidio gol con l’Inter ©LaPresse

Con la scadenza del prestito così vicina, Colidio sarà proprio tra i primi giovani da valutare in vista poi di una decisione da prendere sul suo futuro a gennaio. Proprio all’inizio dell’anno è iniziato il suo trasferimento in prestito al Tigre dove, col campionato che sta per volgere al termine, è possibile tirare le prime somme. Sette i gol totali tra Superliga e coppe per Colidio che ha messo a referto anche altrettanti assist, confermandosi un attaccante molto mobile ed in grado di giocare anche insieme ad altri calciatori offensivi.

Il classe 2000 di Rafaela ha messo in calce dunque un’annata tutto sommato da protagonista, seppur non da goleador principe. Al netto delle ultime gare da giocare il prestito sta per volgere al termine e l’Inter a gennaio deciderà cosa farne: possibile un altro trasferimento a titolo temporaneo.