Calhanoglu una scoperta: ora Inzaghi ha due alternative a Brozovic

0
55

Inzaghi affida per davvero le chiavi del centrocampo a Calhanoglu. Ecco come il turco si è praticamente preso l’Inter

Approdato a parametro zero dal Milan durante la scorsa estate, Hakan Calhanoglu si è da lì presentato all’Inter come uno dei colpi meno altisonanti di quella stagione, ma pur sempre come uno dei ‘pallini’ su cui puntare, in quanto richiesto fortemente dallo stesso Simone Inzaghi.

Hakan Calhanoglu ©LaPresse
Per l’appunto, nonostante questo, già nella scorsa annata – e dopo un avvio non dei migliori – l’ex Milan ha comunque saputo rivelarsi uno dei punti di forza di quell’Inter. Per quello che ne concerne a proposito di quest’annata invece, lo stesso Calhanoglu si sta rivelando sempre più una delle migliori arme di questa squadra, al punto che Inzaghi ha fatto affidamento su di lui addirittura nel ruolo di mediano, sia contro il Barcellona nel doppio confronto di Champions che contro il Sassuolo. Il turco resta quindi ormai un titolare inamovibile, proprio come certificato da questo suo splendido avvio iniziale.
Inter, Calhanoglu sempre più ‘padrone’ della metà campo: il focus sull’avvio di stagione da parte del turco
Hakan Calhanoglu ©LaPresse
Reduce dall’aver siglato il suo ultimo gol contro il Barcellona in Champions League, Hakan Calhanoglu sembra ormai aver ritrovato un po’ di entusiasmo e la giusta fiducia all’interno di sé proprio come un po’ tutta l’Inter. A testimonianza di ciò, l’ex mezz’ala del Bayer Leverkusen è stata in grado sin qui di mettere a segno 2 gol e 2 assist in sole 12 presenze stagionali e ciò che è certo, è il fatto che ci riproverà anche nella giornata di domani contro la Salernitana, in modo tale da provare a potersi assicurare la sua terza gioia in quest’annata. Inzaghi, allo stesso tempo, è consapevole di tutto ciò, al punto che gli ha praticamente affidato le ‘chiavi’ del suo centrocampo, al momento orfano di Marcelo Brozovic.