Inter, ancora voci di cessione: “Ecco come impatta la questione stadio”

0
44

Le dichiarazioni dell’esperto di finanza sulla questione stadio, legata alle voci di cessione delle quote societarie del club a terzi

In una lunga chiacchierata esclusiva in diretta streaming sul canale Twitch ‘Tv Play‘, per conto di ‘calciomercato.it‘, il giornalista di Milano Finanza, Francesco Bertolino, ha parlato fra le tante cose anche di Superlega – il famoso supercampionato di calcio al quale avrebbe dovuto partecipare anche l’Inter in caso di concretizzazione – ma soprattutto della questione stadio ‘San Siro’, legata alle gesta di nerazzurri e alle sorti del club.

Inter ©LaPresse

“Il processo di vendita è partito ufficialmente questa settimana”, ha dichiarato in prima battuta l’esperto. “L’Inter si è rivolta dapprima alla Goldman Sachs, con la cui squadra lavora da tempo. La società ha aperto la possibilità di vendita sia per l’intero che per una quota di minoranza. Su questo possibile cambio di proprietà incide moltissimo la questione stadio”, ha poi aggiunto.

In tutto o in parte: la cessione dell’Inter dipende anche dallo stadio

Dirigenza Inter ©LaPresse

“Credo che la creazione del nuovo stadio sia un elemento determinante sia in chave cedente che acquirente, perché garantirebbe maggiore appetibilità. Accelerare il progetto è dunque di importanza fondamentale”, ha infine concluso Bertolino. Le due fasi, dunque, sembrano interconnesse più che mai. Nel caso in cui l’Inter avesse in mano le carte del progetto di rinascita e riqualificazione dell’area di ‘San Siro’ con nuove infrastrutture in linea coi tempi, le probabilità di cessione delle quote societarie del club da parte della famiglia Zhang salirebbero vertiginosamente.