Calciomercato Inter, colpaccio Modric: ecco cosa è successo

0
253

L’età è solo un numero per lo straordinario Luka Modric che ancora oggi è capace di incantare con la maglia del Real Madrid. Quella volta in cui sarebbe potuto venire all’Inter 

Il calciomercato di retroscena e possibili ‘what if…’ ne è pieno. Operazioni ventilate, coccolate e poi alla fine mai concretizzate che avrebbero anche potuto cambiare il ciclo degli eventi. Lo sa bene anche l’Inter che una manciata di anni fa cullò il sogno di portare in quel di Milano un campione di valore assoluto come Luka Modric, che poi di li a poco avrebbe anche vinto il Pallone d’oro col suo Real Madrid. 

Calciomercato Inter, colpaccio Modric: ecco cosa è successo
Modric ©LaPresse

Ancora oggi con la maglia dei ‘blancos’ il centrocampista croato incanta a dispetto dei suoi 37 anni suonati. Un calciatore totale, assoluto padrone del reparto capace di abbinare qualità sopraffine sia in fase di assist che di tiro ad un grande dinamismo, senza dimenticare la sua grande dote da facilitatore nei confronti dei compagni, che nei momenti di difficoltà si rifugiano ancora nei piedi sicuri del numero 10.

Calciomercato Inter, quella volta in cui Modric sarebbe potuto essere nerazzurro

Calciomercato Inter, colpaccio Modric: ecco cosa è successo
Modric ©LaPresse

A 37 Modric è pilastro inamovibile del Real Madrid di Carlo Ancelotti nonostante il nuovo che avanza alle sue spalle, e continua a collezionare prestazioni da centrocampista di valore assoluto. Cinque gol e due assist in questa prima metà di stagione comunque non raccontano al meglio il reale apporto che il leader della Croazia conferisce ai ‘blancos’.

Sembrano passati anni, ma in fondo parliamo solo dell’estate 2018 quando l’Inter accarezzò  il sogno Modric. Ad Ausilio venne promesso da intermediari che si sarebbe potuto liberare a zero dal Madrid, con annessa promessa da parte di Florentino Perez di andarsene dopo vittoria di un’altra Champions. La compagine nerazzurra però avrebbe potuto prenderlo solamente gratis, con netta opposizione del patron del Real. Del resto  perdere un calciatore del valore di Modric a titolo gratuito sarebbe stata una pessima figura anche a livello internazionale. Il croato è così rimasto vincendo il Pallone d’oro e un’altra Champions proprio la scorsa stagione.