Calhanoglu di nuovo al Milan: operazione ‘da sogno’

0
750

L’approdo di Calhanoglu dal Milan all’Inter a parametro zero è stato un vero affare per i nerazzurri, mentre viste le difficoltà degli interpreti attuali, ad oggi sarebbe servito anche a Pioli 

Dal Milan all’Inter è un passaggio che a suo modo lascia sempre il segno. Lo ha fatto Hakan Calhanoglu nell’estate 2021 salutando i colori rossoneri per sposare quelli nerazzurri a parametro zero. Alla corte di Inzaghi il turco si è ritagliato un ruolo importante in mediana componendo un terzetto consolidato con Barella e Brozovic, e mettendo al servizio della manovra la sua qualità tecnica e la capacità di incidere sia con l’ultimo passaggio che in zona gol tra calci piazzati e tiro da fuori area.

Calciomercato Inter, Calhanoglu il numero 10 che sarebbe servito a Pioli 
Hakan Calhanoglu © LaPresse

Calhanoglu all’Inter è quindi divenuto un calciatore maturo, al netto di qualche comprensibile ma isolato alto e basso, risultando a conti fatti un acquisto giusto sotto ogni punto di vista.

Calciomercato Inter, Calhanoglu il numero 10 che sarebbe servito a Pioli

Calciomercato Inter, Calhanoglu il numero 10 che sarebbe servito a Pioli 
Hakan Calhanoglu © LaPresse

Una partenza dal Milan quella di Calhanoglu che ha favorito l’Inter e depotenziato i rossoneri in una zona di campo in cui Pioli non è poi riuscito a trovare la chiave giusta, anche dal punto di vista della continuità. Il grande investimento milanista di questa estate, Charles De Ketelaere è apparso finora fuori dal gioco e poco incisivo, patendo peraltro il salto dal campionato belga a quello italiano.

Insoddisfatto quindi quest’anno delle prove del giovane talentino belga, che ha comunque ampi margini di miglioramento e tutto il tempo di recuperare, e l’anno scorso di quelle dell’incostante Brahim Diaz, Pioli sarebbe stato rammaricato dalla partenza di Calhanoglu, il suo 10 ideale per caratteristiche. Chiaramente ogni operazione con l’Inter di questo tipo sarebbe impossibile, ma il tecnico rossonero avrebbe anche potuto volerlo riavere in rossonero. Ovviamente non c’è alcuna possibilità relativamente ad una situazione del genere.