Calciomercato Inter, colpo a zero in difesa: firma subito

0
41

Il giocatore dice ufficialmente addio al suo attuale club e si trasferisce in un’altra zona dell’Europa. L’affare si chiude a zero. Tutti i dettagli 

Ha compromesso e non poco la situazione di migliaia e migliaia di società calcistiche la pandemia legata al Covid-19 in questi ultimi due anni. E’ stato solamente così infatti che numerosi club si sono ritrovati non soltanto smarriti da un momento all’altro, ma per giunta con le idee confuse e coi propri piani stravolti del tutto.

Beppe Marotta e Piero Ausilio in tribuna
Beppe Marotta e Piero Ausilio in tribuna ©LaPresse

A testimonianza di ciò infatti, pesano enormemente i mancati incassi quand’ancora ricorreva la stagione 2019-2020. A saperne qualcosa, non c’è soltanto l’Inter, attenzione, bensì anche altri importanti club come Juventus e Barcellona (giusto per citarne qualcuno). Ed è stato solamente così che tutta questa serie di circostanze ha poi in seguito contribuito ad una sola ed unica cosa: ossia il verificarsi di tanti addii a parametro zero, portando di fatto numerosissimi calciatori a vestire la maglia di un altro club, senza far incassare nemmeno un euro alla sua vecchia società tra l’altro. In tal senso, uno dei primissimi club ad aver attuato questa nuova ‘politica’ è stato proprio l’Inter, come testimoniato anche da alcuni dati.

Marotta e tutti quei acquisti a parametro zero: è l’Inter la vera regina in A di questa nuova ‘etica’

Da Calhanoglu a de Vrij, fino ad arrivare anche a Mkhitaryan, per poi passare ad Onana. Sono stati questi infatti gli ultimi acquisti messi in saccoccia a parametro zero da parte dell’Inter. Perché tutto questo vi starete domandando? Beh, per nessun altro motivo che non riguardi la complicata situazione economico-finanziaria che sta vivendo non soltanto l’Inter ma anche l’intero panorama calcistico europeo da un po’ di anni a questa parte…e di questo Marotta ne era a conoscenza già negli ultimi 12 mesi. I nerazzurri infatti, non sono stati i soli a praticare questa nuovo modus operandi e lo dimostrano anche gli ultimissimi addii a parametro zero. Ricollegandoci a questa cosa però, la ‘Beneamata’ rischia ora di poter essere seriamente beffata da un altro club, desideroso di accaparrarsi un loro osservato speciale, finito anche nei radar della dirigenza nerazzurra.

Marotta vuole portare Soyuncu a Milano
Beppe Marotta ©LaPresse

Calciomercato Inter, rischio beffa in arrivo per i nerazzurri: c’è anche l’Atletico su Soyuncu

Il contratto in scadenza di Caglar Soyuncu assieme al Leicester, può rappresentare una seria ed importante occasione anche per le italiane, Inter compresa. Il difensore turco infatti, essendo ancora un giocatore giovane dal punto di vista anagrafico e con grandi prospettive di crescita tra l’altro, fa gola a tanti club europei (visto e considerato il suo eventuale acquisto a parametro zero). In tal senso dunque, occhio all’Atletico Madrid, chiamato anch’egli a rinforzarsi là dietro in vista dei prossimi mesi, con Simeone che potrebbe addirittura dare il via libera alla sua eventuale chiusura per gennaio a zero…chiaramente con lo stesso Soyuncu che farebbe meta in quel di Madrid a luglio.

Soyuncu conteso tra Atletico e Inter
Caglar Soyuncu ©LaPresse