Convocazione ok e tesoretto Inter: 18 milioni per l’addio

L’esterno torna nel giro della Nazionale dopo un periodo di stop necessario, i nerazzurri felici del traguardo possono sfruttarlo per rilanciare il suo nome sul mercato

A stagione pressoché conclusa, l’Inter può tornare a ragionare in ottica mercato per definire alcune di quelle posizioni che erano state precedentemente prese d’assalto dai media internazionali.

Gosens torna nel giro della Nazionale tedesca, l'Inter pensa al mercato
Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter (LaPresse) – interlive.it

Dal trasferimento a parametro zero ormai scontato di Milan Skriniar, al quale mancherebbe soltanto la firma per suggellare il patto con il Paris Saint-Germain, passando per le riconferme di Stefan de Vrij e Francesco Acerbi ma anche i dubbi su Marcelo Brozovic. Non sono poi state lanciate offerte di rilievo per Denzel Dumfries, spesso accostato alla Premier League, me neppure per un calciatore che nonostante i momenti infelici ed il poco spazio a disposizione ha sempre dimostrato grande impegno e voglia di incidere.

Per Robin Gosens, dunque, le porte della sessione estiva sono sempre aperte. Con la possibilità di fare ritorno in Germania per la prima volta dopo tanto tempo, in qualità di professionista in Bundesliga. Una piazza a lui stranamente ancora sconosciuta, ma desideroso di conoscerla il prima possibile.

Dall’infortunio alla chiamata in Nazionale, soddisfazione per Gosens e nome sul mercato

In suo favore, inoltre, si potrebbe muovere proprio il tecnico della Nazionale tedesca Hans Flick il quale ha deciso proprio nelle ultime ore di reinserirlo a pieno titolo nel giro della rappresentativa della ‘Mannschaft’ per gli impegni estivi in programma contro Ucraina, Polonia e Colombia verso metà giugno.

L'esterno torna nel giro della Nazionale dopo un periodo di stop necessario, i nerazzurri felici del traguardo possono sfruttarlo per rilanciare il suo nome sul mercato
Robin Gosens, esterno sinistro dell’Inter nuovamente nel giro della Nazionale Tedesca di Flick (LaPresse) – interlive.it

Un traguardo cercato, voluto e raggiunto. Esattamente ciò che Gosens sperava di poter fare ad inizio stagione, dopo l’anno travagliato che lo ha tenuto lontano dai terreni di gioco per il lungo infortunio. Egli potrebbe rappresentare una risorsa importante negli schemi di Flick per la grande duttilità a tutta fascia, caratteristica poco comune tra tutte le altre alternative a disposizione.

I 18 milioni di euro di valutazione da parte del club nerazzurro proprietario del suo cartellino stuzzicherebbero non poco le aspettative di alcune realtà locali. Basti pensare al Bayer Leverkusen che diversi mesi fa tentò l’affondo definitivo, prima che Giuseppe Marotta invertisse la rotta e tornasse sui suoi passi per non penalizzare le forze in gioco a disposizione di Simone Inzaghi.

Impostazioni privacy