Lui all’Inter, nuovo indizio social: ma c’è il blitz dall’Arabia

I nerazzurri proseguono la propria campagna acquisti. Nel frattempo, c’è un loro osservato speciale che ha già mostrato gradimento al club. Tutti i dettagli

Prosegue il restyling in casa Inter. I nerazzurri si sono già assicurati pedine del calibro di Thuram, Frattesi, Bisseck ed ora l’obiettivo è quello di annoverare anche la porta.

Marotta, Ausilio e Antonello (LaPresse) – interlive.it

Proprio in quel determinato settore, infatti, la squadra di Simone Inzaghi ha già perso gente come Handanovic e Cordaz, dove al posto di quest’ultimo è subentrato Di Gennaro: portiere che ha già firmato sino a giugno 2024 – con un anno di opzione – ma che non è ancora stato ufficializzato tramite i canali ufficiali del club.

Nel frattempo, prosegue anche la vicenda Onana: estremo difensore che, con ogni probabilità, si legherà al Manchester United a partire già da quest’estate. Le due società stanno continuando a mantenersi in stretto contatto: coi ‘Red Devils’ che, però, non hanno ancora soddisfatto le richieste dell’Inter, sodalizio che per la cessione del camerunense chiede 60 milioni di euro. Ciò nonostante, ci sono tutti i presupposti per far sì che si chiuda a breve.

A quel punto, in caso di addio definitivo da parte dell’ex Ajax, la ‘Beneamata’ dovrà necessariamente accogliere alla propria corte un nuovo portiere. Anzi, due: visto e considerato il recentissimo addio del suo ex compagno di reparto sloveno.

Non per nulla, come ormai risaputo, l’Inter conta di chiudere sia per Sommer che per Trubin, quest’ultimo in scadenza nel 2024 assieme allo Shakhtar Donestk. E’ proprio l’ucraino, infatti, l’osservato che Marotta e Ausilio hanno posto sotto la propria lente d’ingrandimento. L’ucraino, dal canto proprio, pare essere eccitato dall’idea di poter approdare, eventualmente, a Milano e a confermarlo è stato proprio un indizio social.

Trubin vuole solo l’Inter: spunta il like al video della nuova maglia nerazzurra. Occhio al pericolo Arabia

Anatoliy Trubin, al momento, è uno dei nomi maggiormente chiacchierati in casa Inter.

Lo Shakhtar chiede 30 milioni per Trubin: nel frattempo è già avvenuto un incontro con una delegazione araba
Anatoliy Trubin (LaPresse) – interlive.it

Ormai da settimane, infatti, i nerazzurri stanno continuando ad osservarlo attentamente. Piace eccome il profilo del classe ’01 a Marotta e Ausilio: coloro che paiono averlo designato come il perfetto erede di Onana. A quanto pare, anche l’estremo difensore ucraino ha deciso di contraccambiare l’interesse della ‘Beneamata’. A confermarlo è stato un indizio social.

Nel video postato, quest’oggi, dall’Inter sul proprio profilo Instagram – dove i nerazzurri hanno messo in evidenza il video della nuova prima maglia – è comparso un like dello stesso Trubin: portiere che, pur non seguendo la pagina ufficiale interista in codesta piattaforma, rimane comunque aggiornato, in qualche modo, su ogni singola notizia riguardante i vice Campioni d’Europa in carica.

Trubin sembra, infatti, apprezzare eccome l’interesse che l’Inter ha riposto nei suoi confronti anche se, a differenza di qualche settimana fa, la seguente pista si è leggermente complicata.

Come ormai risaputo, lo Shakthar Donestk domandava inizialmente una cifra vicina ai 10 milioni di euro per la cessione del suo attuale numero 81: in scadenza nel 2024, lo ribadiamo nuovamente.

Ora, però, gli ucraini hanno recentemente fatto sapere di non essere disposti a scendere al ribasso dei 30 milioni di euro: cifra che, chiaramente, è priva di ogni logica visto e considerato che stiamo pur sempre parlando di un giovane calciatore legato a quello che è il suo attuale club per un solo ed ultimo anno di contratto.

Proprio per tale motivo, quindi, al momento c’è distanza tra le due parti e, come se tutto questo non fosse già abbastanza, Trubin ha incontrato nella giornata di ieri a Londra, assieme al resto del suo entourage naturalmente, una delegazione di intermediari arabi.

Impostazioni privacy