Nuovo affare in difesa dalla A: spunta un nome per il 2024

Svelato un particolare scenario di mercato che, a sorpresa, potrebbe prendere corpo nella prossima estate. L’assist giunge direttamente da lui

Quest’anno più che mai, l’Inter si è messa in testa una cosa e l’ha poi fatta. L’intento dei nerazzurri, non a caso, era quello di metter su una vera e propria rivoluzione: obiettivo poi rispettato in pieno grazie alla supervisione di Marotta e Ausilio, coloro che hanno impreziosito, più di tutti, il mercato estivo della ‘Beneamata’.

Marotta e Ausilio (LaPresse) – interlive.it

Tante, tantissime le operazioni portate a termine da parte dei vice Campioni d’Europa in carica e questo vale sia sul fronte delle entrate che delle uscite. Ai vecchi esuberi – pensiamo ad esempio a Brozovic, Gosens, D’Ambrosio e così via – è poi subentrata gente del tutto valida come Frattesi, Carlos Augusto Bisseck.

Una campagna acquisti degna di nota a cui, insomma, daremmo come minimo un otto pieno visto e considerato anche l’arrivo di Benjamin Pavard, vera e propria ciliegina di questo mercato targato Inter.

Ciò nonostante, l’intera dirigenza interista, nelle persone di Marotta e Ausilio – complice, inoltre, una situazione societaria alquanto precaria dal punto di vista economico – è abituata a guardare ancor più in là rispetto ai propri occhi ed è per questo che continua a fiutare, di volta in volta, nuove e possibili opportunità. Questa volta, però, a poter servire un eventuale ed ipotetico assist a beneficio dell’Inter potrebbe anche essere qualcun altro.

Idea Buongiorno per la difesa dell’Inter nel 2024: può pensarci l’agente Riso

Alessandro Buongiorno, difensore centrale di attuale proprietà del Torino – finito, tra le tante cose, anche nel giro della Nazionale Italiana – è uno di quei calciatori che ha deciso, anche lui, di fare affidamento già in passato su Beppe Riso: procuratore che fa anche le veci di Stefano Sensi e Carlos Augusto, entrambi tesserati dell’Inter.

Agente Buongiorno lo stesso di Carlos Augusto e Sensi
Alessandro Buongiorno (LaPresse) – interlive.it

Come appena anticipato, infatti, il noto agente in questione ha sotto procura anche i due calciatori di attuale proprietà nerazzurra: ragion per cui, visti gli ottimi rapporti che intercorrono tra lui e l’Inter, potrebbe anche finire per avviare in un ipotetico futuro – magari nella prossima estate – qualche tipo di dialogo inerente alla situazione del suo assistito, quale Alessandro Buongiorno, assieme alla ‘Beneamata’ stessa.

Di fatto, l’idea è quella che lo stesso Beppe Riso possa, in ottica del 2024, proporre il proprio assistito all’Inter in vesti di eventuale ed ipotetico erede di uno tra Francesco Acerbi e Stefan de Vrij, entrambi in età avanzata ormai. Questo lo scenario, ad oggi non ancora avviato in alcun modo, a cui bisogna tener occhio.

Impostazioni privacy