Quattro anni dopo Barella: un altro centrocampista dal Cagliari

Un calciatore di attuale proprietà dei sardi potrebbe finire per percorrere le stesse orme di ‘Barellino’. Nuovo e possibile affare Inter in vista del 2024

Sono trascorsi, ormai, quattro anni di tempo dall’approdo di Nicolo Barella in nerazzurro: centrocampista voluto fortemente dall’Inter già in passato.

L'Inter potrebbe finire sulle tracce di Prati: occhio al Barella bis dal Cagliari
Nicolo Barella (LaPresse) – interlive.it

A puntarci più di tutti è stata, infatti, proprio la ‘Beneamata’: società che pur di portare il classe ’97 a Milano ha versato nelle casse del Cagliari circa 45 milioni di euro complessivi. Scelta più che ripagata.

In queste ultime stagioni, ‘Barellino’ si è, di fatto, distinto come uno dei veri e propri punti cardine di questa squadra. Lo certificano i 9 gol e i 10 assist messi a referto nella passata regular-season dal forte centrocampista sardo.

Proprio nella giornata di oggi, è in programma Cagliari-Inter: sfida che metterà in risalto il passato e il presente di Nicolo Barella. Un altro, a questo punto eventuale ed ipotetico, punto in comune tra le squadre? Ve lo sveliamo subito.

Prati come Barella? L’Inter può ragionare su questo affare in ottica 2024

Cagliari-Inter potrebbe significare molto anche per Matteo Prati: mediano che ha trascorso la scorsa stagione a difesa dei colori della Spal per poi atterrare all’aeroporto di Cagliari in quest’estate.

Prati sulle orme di Barella? Possibile affare Inter nel 2024
Matteo Prati (LaPresse) – interlive.it

Sono stati propri i sardi, infatti, a versare 6 milioni di euro nelle casse dei ferraresi pur di assicurarsi i diritti sulle prestazioni sportive del classe ’03: messosi in grandissima evidenza non soltanto al fianco della formazione romagnola nella passata annata ma anche in occasione del Mondiale Under 20 disputatosi nello scorso giugno, perso poi in Finale dalla squadra di Nunziata contro l’Uruguay per 1-0.

Va precisato. Quello di Prati, mediano in grado di compiere alla perfezione entrambe le fasi, risulta essere al giorno d’oggi il trasferimento più costoso della storia della Serie C.

Anche l’Inter potrebbe essere, perciò, tra quelle squadre che osserveranno da vicino le prestazioni dell’ex Ravenna nel corso di quest’annata: in modo tale da poterne constatare un’eventuale crescita o meno del giocatore, vera e propria rivelazione di questi ultimi mesi. A questo punto, occhio ad un Barella bis da parte di Marotta e Ausilio in ottica 2024.

Impostazioni privacy