Inzaghi ‘bacchetta’ uno dei titolarissimi: “Ci ha penalizzati”

Al termine della finale di Supercoppa italiana contro il Napoli a Riad, Simone Inzaghi esalta il gruppo e bacchetta il singolo

Con la vittoria di Riad è arrivato l’ottavo successo nella storia dell’Inter nella competizione. Mister Inzaghi è già nella storia: è l’allenatore che ha vinto più Supercoppe italiane. È arrivato a cinque vittorie, di cui tre consecutive con l’Inter. L’Inter ha battuto il Napoli nel recupero, dopo una partita molto tesa e bloccata.

Simone Inzaghi, intervista dopo la Supercoppa
Simone Inzaghi ai microfoni di Sport Mediaset – interlive.it

Ai microfoni di Sport Mediaset, Simone Inzaghi ha voluto subito fare i complimenti al Napoli. “Quelli del Napoli hanno fatto una grande partita. Poi hanno difeso molto bene in dieci, hanno lottato come leoni. Anche ai miei faccio i complimenti. Era una cosa nuova per tutti fare una semifinale. E abbiamo giocato solo 60 ore fa. Abbiamo difeso molto bene e potevamo passare in vantaggio prima“.

Ai microfoni di Sport Mediaset è arrivato anche il commenti a caldo del MOTM della Supercoppa italiana giocatasi all’Al-Awwal Stadium. “Sono molto contento“, ha detto Lautaro. “Oggi vincere era un obiettivo per la nostra stagione dopo essere stati eliminati dalla Coppa Italia. Abbiamo fatto una grande gara con la Lazio e oggi dovevamo fare il nostro lavoro. È stata dura, dato che avevamo un giorno in meno di riposo“.

L’Inter ha sofferto, ma non più di tanto. In 180′ contro Lazio e Napoli la squadra di Simone Inzaghi ha subito un solo tiro in porta. E ne ha fatti 13 nello specchio. L’Inter è stata straripante nella semifinale, solida e più incisiva e solida nella Finale con gli azzurri.

Per questo l’allenatore ha ribadito di essere soddisfatto per i ragazzi, per i tifosi e per la società. “Proprietà e dirigenti in questi tre anni, anche con delle difficoltà, ci sono sempre stati vicini“.

Allacciandosi al tema dei ringraziamenti, il tecnico nerazzurro ha voluto precisare l’importanza dei supporter. “La dedica più importante è per i tifosi. E i ragazzi sono subito andati dai nostri tifosi per questo…“. L’allenatore non ha dimenticato di elogiare i subentrati: “Ci hanno dato una grande mano. Tutti bravi“.

Inzaghi non perdona e bacchetta Barella: “È un top player ma ci ha penalizzati

Dopo tutti i complimenti, Inzaghi ha voluto criticare l’atteggiamento di un suo giocatore: “Barella ha sbagliato, è lui il primo a capirlo. Deve migliorare in queste cose, è un top player ma lo sa che facendo così ci ha penalizzati“.

Simone Inzaghi, intervista dopo la Supercoppa
Inzaghi (LaPresse) – interlive.it

C’è l’arbitro che prende le decisioni e lui deve accettarlo. È molto migliorato in questo ma deve migliorare ancora, ora lo perderemo per la prossima“, ha aggiunto Inzaghi, ancora un po’ contrariato per il giallo preso per proteste dal sardo.

Lo stesso concetto è stato ribadito in conferenza stampa: “Per quanto riguarda Barella, a fine primo tempo ha saputo la notizia di Riva, poi c’è stata quell’occasione in cui ha preso la palla… probabilmente doveva cercarsi di non farsi ammonire. Sono cose che non devono succedere. Ma ci sta lavorando molto bene, ma purtroppo questa sera è andata così. Andiamo avanti, abbiamo vinto la Coppa e siamo contenti”.

Su Lautaro, il tecnico ha detto che il Toro deve continuare a giocare così, ricordando che l’attaccante ha già fatto sei mesi ottimi: “Ha aiutato dai compagni, è un leader ed è un capitano. Deve continuare così“.

Infine Inzaghi ha ricordato Riva, il campione italiano scomparso oggi a settantanove anni. “Ho avuto la fortuna di conoscere Gigi Riva. Era un grande campione e un grandissimo uomo, l’ho conosciuto e ci mancherà tantissimo“.

Fra i giocatori nerazzurri, uno dei migliori in campo è stato de Vrij. A fine partita, l’olandese ha dichiarato: “Abbiamo tanta fame e voglia di vincere trofei. Siamo un bellissimo gruppo e abbiamo voglia di continuare a vincere. Ci darà tanta energia questa vittoria e tanta voglia di continuare a vincere“.

Abbiamo faticato“, ha ammesso anche il Toro a fine match, “ma alla fine abbiamo riportato a casa il titolo. Sono orgoglioso di questa squadra”.

Impostazioni privacy